Inforicambi

Accessori e tecnologia

Woolf: il bracciale che segnala l'autovelox

Bracciale woolf segnala autoveloxWoolf è la super invenzione di Ulule, la piattaforma di crowdfunding reward-based con la più alta percentuale di campagne finanziate con successo al mondo. Woolf è il wearable made in Italy a forma di braccialetto che segnala la presenza di un autovelox, di curve pericolose e punti sensibili sulla strada mentre si è alla guida di auto, moto o tir.

La tecnologia si collega tramite bluetooth con lo smartphone (iOS e Android) e segnala il pericolo attraverso una vibrazione del dispositivo. E’ utilizzabile però solo scaricando un’app che si appoggia ad SCDB, il miglior servizio di mappe al mondo. Grazie a questo sistema riesce a segnalare la presenza di un pericolo già a 150 metri di distanza, le vibrazioni si intensificano a mano a mano che la distanza tra il nostro veicolo ed il pericolo diminuisce. Inoltre l’app è stata realizzata per ridurre al minimo il consumo della batteria gestendo la localizzazione in background.

Il prodotto è già disponibile da questo mese e il team di Woolf è tutto italiano: Matteo Bissoli, Simone Camporeale, Federico Tognetti e Paolo Cappello sono gli ideatori del braccialetto che unisce stile e tecnologia. Il prodotto infatti porta il cinturino in pelle di alta qualità, leggero e resistente all’acqua.

Ulule, grazie al proprio sistema di tutoring, sostiene e accompagna i team durante tutto il loro percorso di finanziamento e realizzazione della campagna. Il successo di Ulule sta nei suoi risultati numerici, infatti ha finanziato oltre 18.000 progetti e ha 1,5 utenti nel mondo, fatturando più di 75 milioni di euro con il 68 per cento di tasso di successo. 

Costanza Tagliamonte

Commenta