Automotive

Come si calcola l'IVA sulla vendita di un autoveicolo usato?

Calcolo IVA sulla vendita di auto usate

Torniamo su un argomento molto importante: l’IVA applicata alla vendita di una vecchia automobile o sull’acquisto di una nuova nel caso foste un imprenditore o un professionista (ad esempio un agente commerciale). 

Seguendo le linee guida de laleggepertutti.it facciamo chiarezza sull'intero processo:

Procediamo per step:

  • Va capito anzitutto cosa accade nel momento in cui si acquista un’auto. La legge sancisce che l’imposta riguardante l’acquisto o l’importazione di un autoveicolo può essere detratta del 40 per cento se e solo se il mezzo in questione non è utilizzato esclusivamente per l’esercizio dell’impresa o della professione.
  • Successivamente, se si decide di vendere l’auto è necessario ridurre la base imponibile dell’imposta in relazione all’IVA detratta al momento dell’acquisto.

Esaminiamo due casi:

  1. Se, al momento dell’acquisto del veicolo che si intende mettere in vendita, l’IVA è stata detratta integralmente (in quanto veicolo destinato esclusivamente all’esercizio della propria attività), allora al momento della cessione l’importo dell’auto usata è soggetto per intero ad IVA con aliquota ordinaria.
  2. Se, al momento dell’acquisto del veicolo che si intende vendere, l’IVA è stata detratta parzialmente, la base imponibile si calcola moltiplicando l’importo determinato per la percentuale detraibile, così come stabilito dal decreto presidenziale per le cessioni di beni acquistati o importati con detrazione ridotta. Sarà necessario riprendere la fattura in quanto quel valore è probabile che sia stato modificato più volte nel tempo.

Dunque, che succede esattamente all’IVA se si mette in vendita un veicolo usato?

L’importo della vendita (chiarisce sempre La Legge per Tutti) verrà così calcolato: la base imponibile risultante dall’operazione appena citata viene assoggettata ad IVA ordinaria, ovvero il corrispettivo della vendita moltiplicato per la percentuale di detrazione all’acquisto, dal quale poi va scorporata l’IVA. La quota residua sarà fuori campo IVA, così come stabilito dal decreto ed in fattura va indicata come “Fuori campo IVA ex articolo 13, comma 5, DPR 633/1972”        

Nel caso specifico di un medico o un agente di assicurazioni che acquista un’auto senza che gli venga detratta integralmente l’IVA, la vendita di tale veicolo usato in fattura va trattata come “Operazione esente ai sensi dell’articolo 10, comma 27-quinquies, DPR 633/1972”

Costanza Tagliamonte

Commenta