Automotive

La divisione Ferrari Classiche presente al salone Europeo AutoClassica

Una occasione più unica che rara, perché per accedere al reparto Ferrari Classiche, bisogna realmente avere una vettura dal valore considerevole: per il suo settantesimo compleanno la casa di Maranello presenzierà con un proprio stand, AutoClassica 2017.

Sarà allestita una specie di officina dove i meticolosi meccanici Ferrari della divisione Classica, mostreranno orgogliosi alcune delle più belle auto del cavallino rampante, tutte vetture storiche e perfettamente funzionanti. 

Auto già restaurate che illumineranno la passione di chi vive di ricordi indelebili delle quattro ruote: il Ferrari Classiche riprodurrà l’officina di maranello ed avrà una zona adibita al rilascio di attestati e certificazioni.

Per partecipare alle manifestazioni ufficiali Ferrari, bisogna avere il nullaosta, che attesta l’autenticità del veicolo, auto che deve poter avere un’età superiore ai venti anni. 

Nel dipartimento Ferrari Classiche sono passate  le più celebri rosse della storia, dalla 250 GTO alla 250 Testa Rossa, fino alla vettura che Phil Hill portò alla vittoria alla 24 ore di Le Mans del 1958.

Marco Lasala

Commenta