Automotive

La guida autonoma è sempre più una realtà in casa Toyota

Al Ces di Las Vegas, Toyota presenterà importanti novità in tema di guida autonoma. 

Si tratta di un’auto basata sulla Toyota LS 600h L , una vettura dotata di straordinarie potenzialità tecnologiche e di un design elegante ed armonioso. 

Base di partenza è la Platform 3.0 , la più importante e recente evoluzione sulla ricerca della guida autonoma, una piattaforma dotata di avanzati sensori che rendono la LS 600h L , un prototipo altamente futuristico. 

Il sistema Lidar, è un radar, con una portata di ben 200 metri ed un perimetro di 360 gradi, quelli a corto raggio sono posizionati in basso, ai quattro lati della vettura, dalle portiere al paraurti anteriore e posteriore. Anche gli oggetti più piccoli sono rilevati con grande precisione, dai bambini ai detriti presenti ai lati della strada.

Tutti i sensori sono ampiamente nascosti all’interno della scocca della vettura, il tetto ha un nuovo pannello resistente a qualsiasi tipo di clima e temperatura, in maniera tale da consentire lo stivaggio dei vari sistemi per la guida autonoma. 

La produzione dei veicoli dotati di Platform 3.0 inizierà nella prossima primavera, numerosi test sono in atto per garantire un’alta attendibilità delle informazioni che il sistema centrale recepisce dall’ambiente esterno ed analizza. 

Marco Lasala

Commenta