Automotive

Nissan e la mobilità intelligente alla Fiera di Rimini con H2R

Pioniere della mobilità elettrica ed intelligente, Nissan partecipa ad H2R presso la Fiera di Rimini, in programma dal 7 Novembre, con novità interessanti. 

Era il 2010 quando Nissan commercializzò la Leaf, veicolo futuristico perché proponeva una tecnologia fino ad allora riservata a pochi, l’elettrico non era ancora una valida alternativa all’endotermico, ma il marchio giapponese credeva nel suo sviluppo.

Oggi tra Leaf ed NV-200, Nissan svolge un ruolo attivo nel campo della mobilità elettrica, nell’era dell’ Intelligent Mobility, la mappa strategica per realizzare veicoli con guida autonoma, alimentati da energia naturale e perfettamente integrati nella società, è chiara.

Offrire agli automobilisti sempre maggior sicurezza, grazie alla guida assistita, la tecnologia ProPilot 1.0 interviene in aiuto, ponendosi come primo passo verso la guida autonoma, grazie alla sua capacità di mantenere, in modo totalmente autonomo, la distanza di sicurezza.

L’ Intelligent Power si concretizza nell’efficienza motoristica, con propulsori elettrici potenti, attualmente la nuova Nissan Leaf vanta un propulsore da 110 kW con una coppia massima di 320 Nm per un’autonomia pari a 378 chilometri (ciclo NEDC).

La connettività tra veicoli non sarà più un’utopia grazie all’Intelligent Integration, le batterie delle auto in futuro potranno anche essere utilizzate come stoccaggio energia anche in altri ambiti e segmenti di mercato.

Marco Lasala

Commenta