Automotive

Porsche: nasce la nuova Panamera Turbo S E-Hybrid

Tra le tantissime novità che saranno svelate al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra (9-19 marzo) suscita grande curiosità la prima della Panamera Turbo S E-Hybrid con la quale, per la prima volta, Porsche lancia un modello a trazione ibrida plug-in come top di gamma. E sarà un’ibrida ad altissime performance.

La principale peculiarità della nuova Panamera è quella di combinare un V8 biturbo da 550 cv ad un motore elettrico da 136 cv, il che permette di raggiungere la potenza complessiva di 680 cv. Le prestazioni sono elevatissime per un’ibrida: la nuova Panamera sarà capace di raggiungere i 100 km/h in 3,4 secondi e darà la possibilità di arrivare fino a 310 km/h. A prestazioni da auto sportiva, la nuova top di gamma della casa di Stoccarda unirà consumi ed emissioni tipiche di un’ibrida. Ed infatti, il consumo medio sarà di 2,9 l/100 km;  a ciò si aggiungerà la possibilità di percorrere fino a 50 km col solo motore elettrico, con 0 emissioni, quindi.

Ad alimentare il motore elettrico ci penserà una batteria al litio da 14,1 kWh raffreddata a liquido, ricaricabile in 6 ore tramite una presa da 230 V e 10 Ampere (A); utilizzando un caricabatterie opzionale da 7,2 kW e una presa da 230 V e 32 A sarà possibile ricaricarla, invece, in appena 2,4 ore.

Questa nuova Panamera rappresenta una fase di passaggio importantissima verso la nascita del primo modello interamente elettrico targato Porsche che dovrebbe vedere la luce entro il 2019.

Marco Ferazzoli

Commenta