Automotive

Sistema di trazione integrale 4Drive by Seat

Continua la scalata Seat verso sistemi sempre più performanti ed efficaci, dopo il recente annuncio della nascita del marchio e divisione Cupra , ecco arrivare un’altra novità scottante e destinata a chi non rinuncia alle massime prestazioni pur in presenza di terreni a scarsa aderenza: è la nuova trazione integrale intelligente 4Drive.

Una vera novità perché permette di coniugare un peso estremamente leggero, inferiore di 1,5 kg a quello della precedente generazione, a delle performance di tutto rispetto: nel sistema 4Drive la frizione è posizionata all’estremità dell’albero motore, di fronte al differenziale posteriore, ciò implica un duplice vantaggio perché permette di ottenere una migliore distribuzione del peso ed una riduzione dell’inerzia e tempo di intervento.

In normali condizioni di marcia, la vettura funziona come una qualsiasi trazione anteriore, in presenza di scarsa aderenza, il sistema 4Drive trasmette la giusta coppia all’asse posteriore, in modo da permettere un istantaneo grip. 

La coppia motrice varia, tra gli assi anteriore e posteriore, fino al 50% e può istantaneamente trasferire tutta la potenza anche solo sull’asse posteriore. Nonostante non sia presente un differenziale meccanico tra i due assi, per via di un ulteriore aggravio di peso, grazie alla presenza dei sensori dell’ EDS, il trasferimento di coppia avviene in frazioni di secondo. 

Il sistema 4Drive funziona in abbinamento alle diverse modalità di guida presenti su tutta la gamma Seat: Normal, Sport, Eco, Individual Snow, Off-Road e CUPRA.

Marco Lasala

Commenta