Automotive

Volkswagen: a Ginevra con 4 "prime" mondiali

Il Salone di Ginevra 2019 vede Volkswagen stupire i suoi appassionati sostenitori con ben 4 anteprime mondiali.

La ID. BUGGY è di fatto la nuova faccia della piattaforma modulare elettrica MEB.

In chiave elettrica viene proposta una ridezione delle popolari dune buggy statunitensi degli anni sessanta e settanta.

Tra le particolarità annoveriamo dimensioni, batterie e trazioni modulabili con piena possibilità di configurazione personalizzata

. Altra grande novità è l'ottava generazione della Passat che si aggiorna dal punto di vista della sicurezza attiva.

Basta pensare al Travel Assist che consente di viaggiare in maniera automatizzata sino a 210 km/h o al volante capacitivo che rileva le mani del guidatore sulla corona.

La 30 milionesima Passat uscirà dalla catena di montaggio in primavera, rendendola il modello medio di maggior successo a livello mondiale.

La T-Roc R è la versione sportiva al vertice della gamma del crossover compatto di successo.

Le prestazioni sono di riguardo: quattro cilindri TSI da 2 litri per 300 CV e 400 Nm di coppia massima.

Accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi con velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h.

Infine c'è la Touareg V8 TDI che forte dei suoi 421 CV e 900 Nm di coppia massima, è attualmente la Volkswagen più potente.

La nuova V8 rispetta la normativa sulle emissioni Euro 6d-TEMP. 

Importanti le dotazioni tra cui le sospensioni pneumatiche che garantiscono comfort di guida ed eccellenti prestazioni sui fondi più difficili.

Marco Lasala

Commenta