Automotive

Volkswagen nel servizio di car sharing

Tutto è programmato per il 2019, quando Volkswagen grazie ad una sua nuova piattaforma incomincerà a fornire nuovi servizi di car sharing. 

Volkswagen We partirà dalla Germania fornendo servizi di mobilità a richiesta, per poi estendere i propri servizi a partire dal 2020 nel resto d’Europa, America Settentrionale ed Asia. 

Il servizio partirà fornendo non solo soluzioni tradizionali ma anche di micromobilità, grazie all’ I.D. Cityskater.

Volkswagen ha presentato innovativi sistemi di mobilità elettrica urbana, in un’ottica futura, i servizi offerti dalla piattaforma Volkswagen We potrebbero includere anche app per parcheggiare.

Diverse anche le soluzioni proposte dai prodotti MOIA che includeranno ride mailing ( corse a chiamata) e condivisione, servizi che saranno gestiti sempre sulla piattaforma Volkswagen We dalla UMI Urban Mobility International GmbH di Berlino, unità dove entro quest’anno, saranno impiegate 30 persone. 

Con oltre 6,23 milioni di veicoli prodotti nel solo 2017, Volkswagen intende rafforzare la propria leadership sul mercato: attualmente son presenti in Europa 7.700 concessionarie con 74.00 dipendenti.

Marco Lasala 

Commenta