Inforicambi

Donne e motori

Come si compila il modulo di constatazione amichevole

“Donne al volante… pericolo costante” recita un vecchio detto. Naturalmente si tratta di un luogo comune. Infatti le statistiche rilevano che le donne al volante provocano il 15% in meno di incidenti rispetto agli uomini.

Ma allora, da che cosa dipende questa "brutta fama" delle donne al volante? Probabilmente da una forma di ansia che colpisce soprattutto loro e che può esporle a maggiori distrazioni o a incertezze che può essere pericoloso.

Secondo i dati raccolti nel 2013 dal Centro Studi e Documentazione Direct Line, mettersi al volante è uno stress. Una condizione che riguarda soprattutto le guidatrici.

Ecco quindi che in caso di incidente mantenere la calma può diventare ancora più difficile soprattutto per le donne vittime di questi stati di ansia.

Come comportarsi in caso di incidente stradale?

Innanzitutto, in caso di incidente stradale che coinvolga un altro veicolo esiste l’obbligo di informare la propria Compagnia assicurativa. L’Art. 1913 del Codice Civile prevede che nel caso in cui si sia responsabili del sinistro, la propria Compagnia debba essere informata entro tre giorni dalla data del sinistro. Ed è proprio interesse procedere con una denuncia cautelativa anche se non si è responsabili.

In caso di incidente stradale, se non sono riportati danni alle persone, è possibile procedere alla risoluzione della colpa mediante il modulo CID. È importante accertarsi che tutte le parti coinvolte nel sinistro siano disposte a una proposta risolutiva attraverso la constatazione amichevole e procedere alla compilazione delle rispettive sezioni del modulo (detto anche modulo blu o modulo CAI).

In caso di incidente che abbia coinvolto due vetture è sufficiente compilare solo un modulo. Se invece l’incidente coinvolge più vetture è necessario compilare più moduli.

Se tutti i conducenti sono d’accordo con quanto riportato, la constatazione amichevole rende più rapido il rimborso da parte delle assicurazioni.

Dove si trova il modulo CID

Il modulo CID è un modulo formato da un primo foglio da compilare e da un altro in copia carbone, gratuito, e fornito dalla propria compagnia assicurativa. Il modulo CID è anche o scaricabile online.

Come compilare il modulo CID

  • Nel riquadro in alto a sinistra vanno riportate date e ora dell’incidente.
  • Nelle sezioni 1, 2, 3, 4 e 5 va indicato il luogo dell’incidente e la presenza di eventuali feriti e di danni alle cose e la presenza di testimoni.
  • Nelle sezioni 6, 7 e 8 vanno inseriti i dati dell’assicurato, il tipo di veicolo (e del rimorchio se presente), il numero della polizza con relativo periodo di validità e i riferimenti dell’agenzia assicurativa.
  • La sezione 9 è riservata al conducente e va compilata inserendo i dati relativi alla patente di guida.
  • Le sezioni 10, 11, 12, 13 e 14 riguardano l’incidente. Qui va indicato: il punto del danno dell’auto, i danni subiti e le dinamiche dell’incidente. Nella sezione 13 si spiega la dinamica disegnando la direzione dei veicoli e la posizione al momento dell’urto aggiungendo delle osservazioni oggettive.
  • La sezione 15 è riservata alla firma dei conducenti.

Conosciute le modalità di compilazione del modulo CID è importante mantenere la calma anche in situazioni comprensibilmente stressanti e di agitazione.

A cura di: Roberta Collina

Commenta