Inforicambi

Donne e motori

Linda Jackson: un'inglese in Citroen

Ancora una volta l’universo femminile si fa spazio in quello aziendale, in particolare nel settore automotive.

Stavolta parleremo di Linda Jackson, CEO di Citroën, eccezionale esempio di preparazione, forza e coraggio.

Linda è laureata alla Warwick (in Gran Bretagna) con master in Business Administration e vanta di una carriera davvero brillante! Muove i primi passi nel settore automobilistico nel 1977 presso la MG Rover Europa come direttrice generale per la Francia per tre anni. Si ritrova in Citroën UK nel 2005 come direttrice finanziaria e diventa CEO (Chief Executive Officer) il 1° Giugno del 2014.

Il potere nel mondo dell’automotive è, ed è sempre stato, nelle mani di figure maschili. Oggi fortunatamente possiamo assistere a delle sorprendenti eccezioni. (LEGGI ANCHE QUI)

Linda Jackson, donna dalla vasta esperienza professionale, ma soprattutto dal carattere forte e determinato, è riuscita a diventare punto di riferimento di molte donne che si fanno strada nel mondo del lavoro, ma soprattutto nel mondo quasi tutto blu dell’industria automobilistica, dipingendolo di rosa. Senza ombra di dubbio possiamo affermare che la sua capacità di leadership ha fatto in modo che portasse il brand Citroen a livelli altissimi, distinguendolo per il suo spirito innovativo e unconventional, come confermato dal claim “Be different, Feel good!”.

Le soddisfazioni per Linda sono arrivate anche a livello personale, tanto che la rivista inglese Autocar l’ha eletta donna più influente del settore, tra altre 100. La rivista Auto Express invece le ha assegnato il secondo posto nella classifica dei 50 migliori dirigenti inglesi dell’industria automobilistica.

L’azione che più la distingue e per la quale è possibile riconoscere la sua tenacia è la scelta di aver troncato da subito ogni tipo di promozione che potesse aumentare il fatturato di Citroen e abbassare l’utile, affermando che:

“Un’auto si acquista per un’emozione e non per uno sconto!”

 

A cura di: Costanza Tagliamonte

Commenta