Fiere ed eventi

Autopromotec 2019 corre verso l’internazionalizzazione

Autopromotec 2019 corre verso l’internazionalizzazioneAutopromotec corre a passo spedito verso l’internazionalizzazione della fiera. La biennale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, in calendario dal 22 al 26 maggio del prossimo anno presso il quartiere fieristico di Bologna e  da oltre 50 anni importante appuntamento per il mercato del post-vendita automotive, vuole imprimere una dimensione sempre più globale alla rassegna. Già evidenti i progressi della passata edizione:  +14 per cento di operatori professionali internazionali, a quota 23.807, provenienti da tutto il mondo. Il  piano d’azione di Autopromotec è supportato  da ICE (Istituto per il Commercio Estero) nell’ambito del “Piano Straordinario per il Made in Italy – Potenziamento dei grandi eventi fieristici nazionali 2016-2018”, il progetto promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico. Attraverso il fondo, in questi mesi che precedono la 28^ edizione di Autopromotec, saranno coordinate missioni internazionali da numerose nazioni, volte a favorire la presenza di buyer e stakeholder istituzionali provenienti da paesi rilevanti per il settore del post-vendita automotive. Nei prossimi mesi, saranno diffusi ulteriori dettagli riguardo i paesi coinvolti. mLa società Promotec annuncia inoltre il nuovo accordo con la Regione Emilia-Romagna per la “Promozione Internazionale di Autopromotec 2019 e della filiera regionale dell’aftermarket automobilistico e della mobilità”, che si concretizzerà in una serie di attività finalizzate alla promozione internazionale della Fiera e di tutta la filiera dell’aftermarket automotive. Tra le prossime iniziative previste nell’ambito della promozione internazionale di Autopromotec, spiccano quelle finalizzate all’organizzazione di gruppi di buyer in visita alla prossima edizione della rassegna, che avranno come protagonisti i seguenti mercati: Germania, Vietnam, Thailandia, Iran, Israele, Sudafrica, Russia e alcuni paesi del Sud America (Colombia, Cile, Perù, Bolivia e Argentina). Sempre con l’obiettivo di stimolare la promozione internazionale, nei mesi scorsi sono stati organizzati progetti dedicati in Russia e Sud America, in particolare in Argentina e Colombia, con il fine di creare delle aree collettive in occasione di Autopromotec 2019. Un road-show in Turchia, Paese particolarmente strategico, intende inoltre stimolare la presenza di espositori e buyer attraverso l’incontro con associazioni automotive, enti di internazionalizzazione, enti governativi e istituzionali. Infine, con il progetto “Autopromotec Follow Me - Progetti Internazionali”, Autopromotec ha coordinato una delegazione di aziende della filiera automotive italiana, che esporranno in un’area collettiva di 200 metriquadri in occasione della prossima edizione di Sema Show, a Las Vegas (30 Ottobre – 2 Novembre).  “Le missioni internazionali sono il cuore del piano strategico per la promozione di Autopromotec e dell’edizione 2019”, ha commentato Renzo Servadei, Amministratore Delegato di Autopromotec. “Con il supporto di ICE e della Regione Emilia-Romagna, siamo impegnati – aggiunge -  in progetti fondamentali di promozione internazionale, tramite i quali intendiamo stringere sempre più accordi con gli attori del post-vendita automotive nei diversi Paesi a livello globale”

Commenta