Inforicambi

Fiere ed eventi

Autopromotec senza confini: sempre più internazionale

"Autopromotec ha delineato un percorso di promozione internazionale che prevede il coinvolgimento di Paesi produttori e acquirenti. In vista della prossima edizione, il piano è finalizzato a potenziare la presenza di nuove realtà produttrici e assicurare la partecipazione di buyer provenienti da nuovi mercati. L’obiettivo è di accrescere le opportunità commerciali delle aziende espositrici, ampliando allo stesso tempo l'internazionalità della rassegna”. Così Emanuele Vicentini, brand manager della rassegna delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico in programma a a Bologna dal 24 al 28 maggio 2017, spiega la dimensione sempre piu worldwide che sta assumendo la manifestazione.  Dopo la recente missione in Corea del Sud per promuovere il made in Italy dell’aftermarket automotive, a seguito della quale è stata raggiunta un’intesa con i responsabili di “Automotive Week” per la promozione congiunta dei due brand fieristici, Autopromotec è volata in Turchia con un tour nelle città di Jebze, Bursa e Izmir. Durante il viaggio, numerosi esportatori industriali regionali e oltre 100 aziende del settore automotive hanno potuto assistere alla presentazione dei principi chiave di Autopromotec, dei risultati raggiunti in oltre 50 di storia con particolare riferimento alle ultime edizioni nonché delle conseguenti potenzialità che l’evento offre in termini di business. Ma la macchina della promozione internazionale viaggia spedita. E guarda ora al Sud America. A breve verrà organizzato un road show che avrà come mete principali Colombia, Cile, Perù e Argentina. Parallelalmete continuerà anche l’attività di promozione nel sud-est asiatico per consolidare i rapporti già intrapresi con le aziende, le associazioni e i buyer di Paesi quali Thailandia, Vietnam e Indonesia.

 

AUTOPROMOTEC 2015: I NUMERI

Espositori e visitatori esteri: su 1.587 espositori totali, 663 provenivano da 47 Paesi esteri

Area espositiva: 157.000 mq

Visitatori: 104.000 unità

Commenta