Inforicambi

Fiere ed eventi

Nuove strade per l’innovazione

Riassunti nel concetto chiave ‘Nuove Strade per l’Innovazione’, i temi sviluppati all’Auto Shanghai da Magneti Marelli sono legati alla normativa “China 6” con soluzioni ritagliate per il mercato cinese  che coniugano valore aggiunto tecnologico e costi appropriati

La  presenza in Cina

Il Gruppo (che progetta e produce sistemi e componenti avanzati per l’industria dell’auto) ha una posizione solida nel mercato cinese costruita negli ultimi 20 anni, offrendo  prodotti e tecnologie appropriate e ritagliate specificatamente per questa area d’affari, al giusto prezzo e sviluppate da team locali. Così Magneti Marelli sta riuscendo nell’obiettivo di aggiungere valore tecnologico e di business e soddisfare le esigenze dei costruttori cinesi e internazionali presenti nel Paese.

 

Le soluzioni di illuminazione

Nel lighting, Magneti Marelli ha ormai consolidato una presenza industriale a copertura di tutti i principali hub produttivi cinesi dell’automotive con la presenza a Wuhu, Foshan, Xiaogan e, prossimamente, anche a Changchun. Nel salone di Shangai, le tecnologie esposte anche con l’ausilio di un light channel al buio, vanno dal proiettore full-led per il gruppo Saic Volkswagen al fanale a led per la nuova la DS7.

 

Guida autonoma

Un altro trend rilevante è l’Autonomous Driving per il quale Magneti Marelli sta declinando le proprie tecnologie provenienti da vari ambiti, dandone un saggio ad Auto Shanghai 2017. Il primo sviluppo è lo smart corner, già esposto al CES 2017 di Las Vegas, che utilizza gli spazi tradizionalmente dedicati ai sistemi di illuminazione (gli angoli della vettura) per integrare in un unico modulo anche i vari sensori utili alla guida autonoma. Liberando spazi di interattività fra utenti e veicolo, l’Autonomous Driving porterà sempre più in primo piano la funzione dell’HMI, ovvero l’interfaccia uomo-macchina. In questo senso, la linea di business electronics che unisce trasversalmente il know-how negli ambiti quadri strumento, display, infotainment e telematica, presenta un approccio integrato di sviluppo della HMI (Human Machine Interface) che caratterizza l’abitacolo e la plancia con superfici estese per l’interazione con i vari sistemi del veicolo che segue criteri di ergonomia, funzionalità e grafica.

 

 

 

Commenta