Inforicambi

Green

Bolzano dà il buon esempio: incentivi per l'acquisto di auto elettriche ed ibride

Il 30 giugno scorso il Consiglio provinciale di Bolzano, su spinta del presidente Kompatscher, ha approvato una modifica inserita all’interno della legge omnibus riguardo la possibilità delle aziende e dei privati di beneficiare di alcuni contributi per l’acquisto di auto elettriche.

La giunta provinciale dovrà definire, entro metà Luglio c.a, le misure di sostegno alla mobilità in maniera più dettagliata insieme alle modalità di pagamento e le caratteristiche della convenzione per i rivenditori. Tale agevolazione si concretizzerebbe in un ribasso di circa 4.000 euro sul costo della vettura a batteria e a celle a combustibile, il tutto suddiviso equamente tra contributo provinciale e sconto del rivenditore. Per i veicoli ibridi plug-in invece lo sconto è di 2.000 euro al quale va a sommarsi anche un ribasso dei rivenditori.

L’assessore Mussner spiega: "Per ridurre l’impegno burocratico, non sarà necessario un modulo specifico: chi acquista un’auto elettrica beneficia di tutto l’importo del premio all’atto dell’acquisto" Aggiungendo che l'iniziativa #ViaggiareSmart è: "una coesistenza sostenibile di tutte le forme di mobilità e vuole unire mobilità e qualità della vita, per cui tutti possono dare il loro contributo"

Lo sconto viene applicato subito al cliente, sarà poi il rivenditore a rendicontare la quota della Provincia direttamente con l’Amministrazione. Gli incentivi valgono per le vetture immatricolate a partire dal 1° maggio 2017 e spettano, oltre che alle aziende private e ai singoli, agli enti pubblici ed alle associazioni.

Incentivi per l'acquisto di stazioni di ricarica

Inoltre l’impresa che intende acquistare stazioni di ricarica annesse all’acquisto dei veicoli elettrici, potrà usufruire del 70 per cento di sconto su una spesa massima di 1.000 euro, solo se l’attività è esercitata in Alto Adige.

Incentivi per veicoli elettrici a due, tre o quattro ruote

Sono previsti incentivi anche per i veicoli elettrici a due, tre o quattro ruote, ma solo per le imprese. Lo sconto è del 30 per cento per un importo massimo di 1.000 euro, mentre l’acquisto di bici elettriche CarGo (portata minima 150 kg) prevede sempre un 30 per cento di sconto su un massimo di 1.500 euro. Tali incentivi non spettano ai privati.

Le aziende interessate possono presentare domanda entro il 31 agosto di quest’anno e possono acquistare a partire dal 2018 e fino al 2019, nei mesi che vanno da Gennaio a Giugno.

La Provincia autonoma di Bolzano ha molti primati da vantare specialmente per la qualità della vita e punta anche ad abbracciare progetti di mobilità sostenibile abbassando le emissioni di anidride carbonica. Se infatti nel 2008 si contavano 4,9 tonnellate di CO2, si spera di arrivare a 1,9 tonnellate nel 2020. Attualmente in nella regione i veicoli elettrici circolanti sono soltanto 257, 600 contando anche le automobili concesse in leasing. 

Chapeau dunque al Trentino che ci auguriamo sia da esempio affinchè simili accortezze vengano adottate anche dalle altre regioni d'Italia.

Costanza Tagliamonte

Commenta