Inforicambi

Green

Tesla: l'auto elettrica si ricaricherà in 10 minuti

Sembra possano essere in arrivo importanti novità per Tesla Motors, l’azienda statunitense impegnata nella creazione di veicoli elettrici. E queste novità riguarderebbero quello che, ad oggi, è uno degli ostacoli maggiori alla diffusione di questa nuova tipologia di veicoli, ossia la lentezza della ricarica.

Ad oggi, le colonnine Supercharger, punti di ricarica gratuiti per i possessori di auto Tesla Motors, sono 769 nel mondo (18 solo in Italia). E queste colonnine, con una capacità di carico fino a 120 kW, possono riapprovviggionare una batteria in circa 75 minuti. E qui sta la novità del giorno. Ed infatti, Elon Musk, CEO di Tesla Motors, ha annunciato, tramite Twitter, la possibilità che si arrivi ben presto ad avere una nuova generazione di caricatori, capaci di ricaricare ben oltre i 350 kW. Infatti, alla domanda di un utente del social network sulla possibilità di avere, a breve, Supercharger con capacità di carico fino a 350 kW ha risposto “Scherzi? Stai per caso parlando di un giocattolo per bambini?”.

L’obiettivo immediato è, infatti, quello di avere, già con la prossima generazione di Supercharger, una macchina capace di ricaricarsi nel giro di una decina di minuti. Ma, guardando oltre il brevissimo tempo, l’asticella viene spostata ancora più in alto e la speranza diventa quella di permettere una ricarica completa dell’auto nello stesso tempo di un rifornimento di benzina.

Questo potrebbe essere, assieme alla diffusione sempre più capillare di queste colonnine per la ricarica, l’elemento decisivo per il definitivo boom delle auto elettriche.

 Marco Ferazzoli

Commenta