Inforicambi

Interviste

Contachilometri auto: 5 cose da sapere per ripararlo

DI STEFANO BELFIORE

E’ una vera e valida alternativa quella che Minitools offre agli autoriparatori. Parliamo della possibilità di sostituire solo il pezzo malfunzionante e non l’intero contachilometri. Il vantaggio è duplice perché consente alle officine, anche quelle di piccole dimensioni, di effettuare un preciso intervento con una tempistica veloce e a costi molto contenuti. Ma come avviene precisamente la sostituzione di un display? Ne abbiamo parlato con il Ceo Vito Santacroce e l’equipe tecnica della Savi Elettronica: l’azienda che concepisce, produce e  commercializza (con relativo service di customer care) soluzioni, a marchio Minitools, le quali  annoverano ricambi specifici per la riparazione di quadri strumenti digitali (display LCD, flats, ingranaggi, motorini e molto altro). “Per quanto semplice – ci spiegano -  la sostituzione di un display richiede una grande attenzione ai dettagli. Le fasi di smontaggio, montaggio e di pulizia dei contatti sono quelle che richiedono più cautela da parte del professionista che fa l’intervento”.

Un forte ed evidente plus di Minitools consiste nella possibilità di riparare un display di un’auto senza dover necessariamente sostituire l’intero contachilometri così da agevolare al massimo il lavoro dei professionisti del ricambio. Quali sono i principali vantaggi che derivano da questa sostituzione indolore?

Quando il display di un contachilometri ha problemi quali display illeggibile, poco contrasto o pixel malfunzionanti, di solito viene consigliata la sostituzione dell’intero pezzo. L’alternativa offerta da Minitools, agevola anche le officine più piccole offrendo la possibilità di sostituire solo il pezzo malfunzionante e non l’intero contachilometri.  Il primo vantaggio nell’adottare le soluzioni Minitools è che qualsiasi professionista del settore può effettuare queste riparazioni in maniera efficace e veloce. Inoltre, il professionista potrà usufruire, di una considerevole riduzione dei costi a livello di acquisto di pezzi utili alla riparazione, da ciò ne consegue un aumento dei guadagni da parte del professionista che compie la riparazione. Infine, nella maggior parte dei casi, i display Minitools sono stati progettati in modo da offrire la possibilità di utilizzare un unico pezzo di ricambio su diversi modelli di auto, questo fa sì che anche chi non ha spazio per la scorta magazzino può comunque avere i pezzi necessari per la riparazione di un contachilometri.

Come avviene la sostituzione di un display? Può spiegarci le fasi di lavoro che sottendono a questa operazione?

La sostituzione di un display non è un procedimento difficile ma è necessaria precisione e molta attenzione ai dettagli. Innanzitutto è importante sottolineare che ogni contachilometri è diverso, pertanto esistono diversi modelli di display, alcuni si montano semplicemente ad incastro per altri, invece, è necessaria la saldatura sulla scheda del contachilometri. Per effettuare una riparazione, quindi, innanzitutto è necessario individuare il problema del contachilometri. Nel caso in cui il problema riguardi le lancette, nella maggior parte dei casi, è necessaria la sostituzione del motorino passo-passo, nel caso in cui il problema, invece, riguardi il display è necessaria la sostituzione del display.  Per procedere alla sostituzione del display innanzitutto bisognerebbe procedere rimuovendo il contachilometri dall’auto. Il secondo passaggio consiste nel disassemblare il pezzo per raggiungere la scheda elettronica, durante questa procedura è importante far molta attenzione agli incastri delle parti in plastica. Il terzo passaggio dipende dal tipo di display montato, nel caso in cui il display originale fosse saldato sulla scheda sarà necessario rimuovere il display con un dissaldatore ad aria calda e pulire con una treccia dissaldante per eliminare lo stagno in eccesso, in caso contrario se il display fosse ad incastro si procederebbe semplicemente sfilando il display dal connettore. Il quarto passaggio consiste nel montaggio del nuovo display. Anche in questo caso la procedura dipende dal display originale, qualora il display fosse ad incastro bisognerebbe solo collegare il display al connettore. Nel caso in cui il display originale fosse saldato bisognerebbe saldare il nuovo display sulla scheda dopo aver pulito accuratamente tutti i contatti.

 

 

A questo punto l’ultimo passaggio consiste nel riassemblare con cura il contachilometri e, prima di rimontarlo sull’auto, testarlo a banco con l’aiuto di un generatore CAN BUS…

 “Questo tipo di riparazioni possono essere effettuate solo da professionisti” ci spiega il responsabile tecnico di Minitools che aggiunge: “per quanto semplice, la sostituzione di un display richiede una grande attenzione ai dettagli. Nello specifico, la fase di smontaggio, montaggio e di pulizia dei contatti sono le fasi del processo che richiedono più cautela da parte del professionista che effettua la sostituzione.

 

CARTA D’IDENTITA’

Azienda: Savi Elettronica Srl

Anno di costituzione: 1994

Sede: Alberobello

Amministratore Unico: Vito Santacroce

Ambito di business: aftermarket automotive

Brand: Minitools rivolto alla creazione di soluzioni per strumentazione di bordo dell’auto

Sito web: www.minitools.it

Commenta