Interviste

Facet: meglio del ricambio originale

DI STEFANO BELFIORE

Lino Siciliano, direttore sales & marketing di Facet E’ uno dei più importanti player del settore: orgoglio del nostro aftermarket nazionale. Con i suoi 3 brand commercializzati, la Facet è salita sul podio del post vendita italiano grazie alla sua capacità di innovarsi e rispondere ai cambiamenti del mercato, presidiando il territorio mediante una rete di collaborazioni con partner selezionati. L’impeccabile processo produttivo da cui nascono le soluzioni dell’azienda torinese (specializzata nel sistema elettrico ed elettronico delle autovetture e per la gestione termica) piace anche ai buyer internazionali. La distribuzione copre ben 70 Paesi: dal Canada all’Argentina fino al recente ingresso in America con un catalogo ad hoc. Su questo fronte le ultime novità sono tante. “Nell’ultimo anno – spiega – Lino Siciliano (nella foto), direttore sales & marketing di Facet abbiamo effettuato più di 250 rilasci in nuove famiglie, estendendo la nostra gamma ed arricchendola di prodotti nuovi e tecnologicamente evoluti quali le sonde lambda planari, i termostati elettronici, i nuovi MAF tipo Continental ed i sensori ABS”. “Inoltre – svela - nell’ottica di centralità del cliente, da diversi mesi stiamo riorganizzando i processi produttivi e gestionali in chiave ‘lean’, così da poter servire meglio il mercato, migliorando efficienza e competitività”.

 

La Facet vanta più di 70 anni di attività aziendale. Quali sono i fattori e i valori aggiunti che rendono quest’esperienza d’impresa solida e in continua crescita?

Ricerca & Sviluppo FacetLa nostra forza è l’attenzione al prodotto e al processo produttivo: tutto quello che vendiamo è di nostra produzione, progettato e realizzato interamente in Italia. Due fattori indicativi di questa attenzione sono l’impiego di capitale umano altamente specializzato, ben il 25 per cento della forza lavoro si occupa di ricerca e sviluppo, e l’ingente investimento (almeno il 12 per cento del fatturato) che ogni anno l’azienda riserva al suo costante innovamento. Tutto ciò si riflette nella capacità di Facet di proporsi quale riferimento del mercato aftermarket, apprezzata dai clienti per la qualità dei prodotti e delle relazioni intrattenute con i partner della filiera. Siamo un’azienda familiare dalla vocazione internazionale, ed operiamo a fianco ai nostri clienti, con lo stesso impegno e la stessa passione, da tre generazioni.

L’azienda produce e distribuisce ricambi per autoveicoli. Ad oggi qual è la posizione di mercato che ha l’azienda in Italia?

Packaging Autoricambi FacetFacet è uno dei più importanti player del settore. I nostri prodotti, presenti in tutta la Penisola, si differenziano per qualità e ampiezza di gamma. Quello italiano è un mercato complesso, in cui le differenze territoriali richiedono risposte specifiche, che noi offriamo attraverso una rete capillare di distributori affiancati da un nostro account manager dedicato. La nostra strategia distributiva prevede il presidio del territorio nazionale con i tre marchi commerciali aziendali: Facet, EPS e KW. Quest’ultimo solo recentemente introdotto in Italia. Ma è il nostro rapporto di collaborazione con partner selezionati e la reputazione che Facet ha costruito nel tempo, che ci consente di essere un’azienda in costante crescita, capace di innovarsi e di rispondere ai cambiamenti del mercato. 

E, invece, nel circuito internazionale?

Esportiamo oltre l’80 per cento dei nostri prodotti e siamo presenti in tutti i continenti. Distribuiamo, infatti, in 70 Paesi dal Canada alla Nuova Zelanda, dalla Norvegia all’Argentina e intratteniamo solide relazioni con più di 270 distributori. In particolare, abbiamo lanciato nell’ultimo anno un’iniziativa nel mercato USA, dove abbiamo investito in una partnership realizzando un catalogo dedicato a questo importante mercato. 

Da quali soluzioni è composta la vostra gamma di articoli?

I nostri prodotti sono soluzioni per il sistema elettrico ed elettronico delle autovetture e per la gestione termica. Progettiamo, realizziamo e testiamo con assoluto rigore oltre 4300 prodotti suddivisi in 5 categorie, per ciascuna delle quali forniamo un catalogo dedicato. Le 5 famiglie sono: quella “storica” dell’accensione, gli interruttori, l’ampia linea di sensori, la gestione termica (con termostati e termocontatti) e, recentemente l’exhaust management con le sonde lambda e i sensori di Facetpressione dei gas di scarico a cui si affiancheranno a breve altre nuove famiglie.  L’organizzazione del processo produttivo è il risultato di una straordinaria combinazione di molteplici fattori, quali tecnologie, materiali e know how che ci consentono di gestire con efficienza un processo “end to end”, che va dalla progettazione all’ingegnerizzazione, fino al controllo finale del prodotto finito. Tutto ciò significa poter monitorare e garantire la qualità dei nostri componenti. Infatti anche le forniture e le lavorazioni esterne sono affidate a partner selezionati, i quali operano in modo integrato con i nostri processi, seguendo i nostri standard, e utilizzando tecnologie e impianti da noi forniti.

Che novità ci sono in merito all’inserimento di nuovi ed eventuali prodotti a catalogo?

Nell’ultimo anno abbiamo effettuato più di 250 rilasci in nuove famiglie, estendendo la nostra gamma ed arricchendola di prodotti nuovi e tecnologicamente evoluti quali le sonde lambda planari, i termostati elettronici, i nuovi MAF tipo Continental ed i sensori ABS.

La mission d’impresa è rispondere alle richieste del mercato e di contribuire a rendere le auto più evolute e affidabili, meno costose e meno inquinanti. Come la si soddisfa? E quanto sono importanti gli investimenti in ricerca e sviluppo?

Ricambi FacetInvestire per svilupparsi è un concetto fondamentale nella nostra strategia aziendale. Facet ha stabilito degli elevati standard di qualità che ciascun prodotto deve soddisfare. Per questo i nostri ricambi sono così affidabili, durevoli e spesso più performanti degli originali. La logica aziendale non è quella di riprodurre il componente originale ma di realizzarne uno che, oltre ad avere tutte le funzionalità degli originali, abbia le caratteristiche che riteniamo migliori. E questo può essere raggiunto solo studiando e ingegnerizzando ogni singolo prodotto, testandolo accuratamente nei nostri laboratori interni. Componenti di elevata qualità in aftermarket contribuiscono in maniera importante alla riduzione delle emissioni inquinanti e al prolungamento della vita dell’autoveicolo.

Infine che obiettivi s’intendono voler raggiungere quest’anno?

 Un obiettivo aziendale recentemente raggiunto è l’ottenimento della ISO/ TS 16949, la certificazione del sistema di gestione per la qualità in ambito automotive, ricevuta grazie all’attivazione di commesse di termostati di primo equipaggiamento per un costruttore europeo. Inoltre, sempre nell’ottica di centralità del cliente, da diversi mesi stiamo riorganizzando i processi produttivi e gestionali in chiave “lean”, al fine di poter servire meglio il mercato, migliorando efficienza e competitività. 

 

CARTA D’IDENTITA’

Nome: Facet Srl

Anno di nascita: 1946

Sede: Collegno (Torino)

Business: progettazione, produzione e distribuzione ricambi per autoveicoli

Famiglie Prodotti: sensori per la gestione motore, termostati e termocontatti, componenti per l’accensione, interruttori, sonde lambda

Gamma prodotti: 4.300 articoli

Marchi: Facet, EPS, KW 

Commenta