Ricambi auto

Autoricambi in cattivo stato pronti per salpare per il Sudan

Un container pieno di autoricambi in cattivo stato e usati è stato bloccato e sottoposto a sequestro prima che partisse in direzione Sudan. Merito della verifica attenta fatta dal personale dell’Ufficio delle Dogane di Civitavecchia in sinergia con i militari della Regione Carabinieri ForestaleLazio” – Stazione di Civitavecchia” fatta nell’ambito delle operazioni di contrasto al traffico transfrontaliero di rifiuti.  Il carico “si trovava – come riporta Terzo Binario News  -  negli spazi doganali ma stava per essere ritirato dal proprietario che aveva rinunciato alla spedizione”. I funzionari, preposti al controllo delle merci, hanno dunque effettuato una verifica: prima sulla documentazione presentata dal proprietario poi sul carico mediante l’impiego di uno scanner a raggi X. Ispezione che ha permesso di accertare la presenza di ricambi auto di seconda mano ma anche di molteplici autoricambi in pessimo stato. Tra cui: assali ponti posteriori, pompe benzina, giunti, motori e cruscotti comprensivi di centralina e fusibili. Nessuna documentazione è stata fornita dal proprietario del carico sull’adempimento degli obblighi specifici imposti dalla legge vigente per il commercio delle parti di ricambio recuperate da veicoli fuori uso. Da qui il sequestro della merce (classificato come rifiuto) e la denuncia per violazione della normativa ambientale ai danni del protagonista dell’illecito.

Commenta