Ricambi auto

Autoricambi: evasione record nel cosentino

Guardia di FinanzaEvade le tasse per un valore di oltre 530 mila euro. Succede nel territorio cosentino dove i Finanzieri della Compagnia di Paola hanno smascherato un’azienda operante nel settore del ‘commercio, prestazioni di manutenzione e riparazione di autoveicoli’ nonché del ‘commercio di pezzi di ricambio’ che sembrerebbe non aver mai presentato, dal 2011 ad oggi, una dichiarazione dei redditi “evadendo – come riporta la testata CN24 - così le tasse su un totale di ricavi che si aggirano intorno ai due milioni di euro. L’attività investigativa non è stata facile. Risalire all’illecito è stato complesso per l’insufficienza di documentazione amministrativa e contabile. Ma alla fine le Fiamme Gialle calabresi hanno saputo ricostruire l’iter dei redditi non dichiarati e di IVA non versata che ha portato “al sequestro – si legge nel prosieguo dell’articolo -  di 13 conti correnti, una quota societaria, un immobile e due automezzi; il tutto per un valore di oltre 530 mila euro”. Per l’amministratore della società è scattata una pesante denuncia per omessa dichiarazione dei redditi e Iva e per distruzione e occultamento di scritture contabili.

 

Commenta