Ricambi auto

Autoricambi rubati venduti online

Autoricambi rubati venduti onlineAncora autoricambi rubati venduti online. Questa volta l’operazione ha proporzioni enormi e ben strutturate. A sgominare l’illecito è la Polizia di Stato del Compartimento Polizia Stradale di Roma che, all’interno dell’attività investigativa internazionale denominata “JAD AUSTROCAR”, ha sequestrato un capannone di vaste dimensioni in località Guidonia Montecelio destinato a magazzino di ricambi auto venduti sul web. All’interno dello stesso aveva sede una vera e propria centrale di smistamento per gli ordini e la preparazione delle spedizione dei ricambi auto, organizzato come i migliori siti di e-commerce. “Infatti, visualizzato il ricambio auto sul sito e pagato con le modalità previste, il pezzo – si legge sul portale della Questura di Roma -  veniva preso dagli scaffali, ben forniti e divisi secondo la tipologia del ricambio, ed impacchettato per la spedizione su tutto il territorio nazionale, peraltro ricevendo numerosi feedback positivi che fanno intuire il grande volume di affari della ditta”. Gli uomini della Polizia Stradale, dopo un complesso lavoro, hanno constatato che la maggior parte dei ricambi usati provenivano da circa 30 auto rubate nella capitale nel corso dell’anno. D qui il sequestro preventivo del capannone e del terreno recintato nelle vicinanze, utilizzato come zona di stoccaggio delle parti più voluminose di carrozzeria,. Così da  permettere di identificare la provenienza delle parti di auto non ancora accertate. Attività necessaria a stroncare gli eventuali canali di approvvigionamento di veicoli rubati. Il titolare dell’impresa, un romano di 46 anni,  è stato denunciato per ricettazione.

Commenta