Ricambi auto

Batteria auto: come fare la giusta manutenzione

Periodicamente la batteria della propria auto va controllata. Prevenire l’insorgere di eventuali problemi è, senza dubbio, la migliore ricetta di un buon check up . Ma qual è la corretta manutenzione da fare? Un utile vademecum arriva da Varta. Il marchio di Johnson Controls Power Solutions, specializzato nelle batterie piombo-acido e avanzate per veicoli tradizionali, start-stop, ibridi ed elettrici, dà degli utili consigli per chi ama e desidera tenere in un buono stato di salute il proprio accumulatore.

Cosa fare

Prima operazione: togliere la polvere e i prodotti della corrosione da poli e morsetti. “La corrosione dei poli – spiega Varta-  può influire sulla potenza della batteria e presentare dei pericoli”. Nel caso ci sono segni di corrosione, va scollegata la batteria. Poi svitare e rimuovere i morsetti. Quindi eliminare i prodotti della corrosione, pulendo poli e morsetti con una soluzione diluita di bicarbonato di sodio e acqua. Infine, va applicato un grasso per poli anti-ossidante prima di ricollegare e avvitare i morsetti. Terminata l’operazione, non dimenticarsi di annotare la data in cui è stata fatta la manutenzione.

Se voglio sostituire la mia batteria, come faccio a capire quella più adatta?

In tal caso, Varta consiglia di consultare il manuale del proprio veicolo per vedere cosa indica il produttore OEM in riferimento alle dimensioni del gruppo della batteria,  all’amperaggio di avviamento a freddo e alla riserva di capacità (indica per quanti minuti la batteria può erogare sufficiente energia senza scendere sotto la tensione minima necessaria per alimentare il veicolo).

Commenta