Ricambi auto

Brembo resterà italiana

Alberto Bombassei“Il nostro Paese ha bisogno di valorizzare al meglio il made in Italy, riconosciuto in tutto il mondo e sempre più spesso imitato. Le nostre imprese necessitano di nuove ed efficaci infrastrutture per garantire lo sviluppo e di interventi che facilitino gli investimenti in innovazione. Elettrico e guida autonoma costituiscono scenari di mobilità di là da venire, mentre ibrido e guida assistita rappresentano soluzioni già oggi a portata di mano ed efficaci. Nelle aziende bisogna puntare sempre di più sui giovani e sulle donne. Finché ci sono io,  Brembo resterà italiana. Lo ha detto a Milano, lo scorso 30 ottobre, il presidente di Brembo, Alberto Bombassei, nel corso di #FORUMAutoMotive, il movimento di opinione promosso dal giornalista Pierluigi Bonora, in occasione della consegna al manager del premio Road Safety  Award di Dekra. Il riconoscimento, assegnato da Toni Purcaro, Executive Vice President Dekra Group, è stato occasione per un “faccia a faccia” di Bombassei con Pierluigi Bonora, giornalista e fondatore di #FORUMAutoMotive, che lo ha sollecitato sui temi di più stretta attualità sul fronte economico e automotive. “La componentistica rappresenta un settore, troppo spesso nell’ombra – ha evidenziato Bonora – che riveste una valenza strategica per l’economia e per l’occupazione del nostro Paese, un’eccellenza del made in Italy, vero cuore pulsante del mondo dei motori, che ogni giorno alimenta le linee di montaggio dei più importanti marchi mondiali delle due, quattro e più ruote; un esempio virtuoso di come è possibile espandersi globalmente mantenendo le radici in Italia a beneficio dell'occupazione. Nel segno della sicurezza stradale”.

Commenta