Ricambi auto

L’importanza del cambio gomme estive

Lo scorso 15 aprile è scattato l’obbligo di montare gli pneumatici estivi sulla propria automobile. È giusto ricordarlo, non solo per evitare sanzioni, ma soprattutto per una questione di sicurezza alla guida visto che, da alcuni sondaggi, più della metà dei nostri automobilisti monta gomme deteriorate (o non a norma), correndo gravi rischi per la propria incolumità.

Cosa tenere d’occhio

All’atto dell’acquisto del treno di gomme, vanno tenuti in debita considerazione alcuni elementi importanti:

  • Le giuste dimensioni
  • Le finalità d’utilizzo
  • L’indice di velocità 
  • L’indice di capacità di carico
  • La tenuta del fianco

Senza dimenticare l’atteggiamento professionale del gommista, che deve saper consigliare l’acquirente nella scelta del miglior kit di gomme. Il tutto all’insegna della massima sicurezza e affidabilità. In tal caso, è possibile valutare le offerte di pneumatici estivi su SpecialGomme : piattaforma online specializzata nella vendita di gomme auto all'ingrosso e al dettaglio in tutta Europa.

Caratteristiche principali

Gli pneumatici estivi sono concepiti per la bella stagione e l’asfalto asciutto. Contraddistinti dal simbolo del sole, hanno una mescola e delle caratteristiche fisiche particolari così da adattarsi alle temperature più alte. Il loro impiego è consigliato dai 7-8°C in su: al di sotto di questa soglia, infatti, questi pneumatici hanno la tendenza a indurirsi a discapito della stabilità. Le gomme estive sono, pertanto, progettate per garantire maggiore aderenza al manto stradale nei mesi più caldi dell’anno.

I vantaggi di cambiare le gomme con la bella stagione

Non provvedere alla sostituzione degli pneumatici invernali influisce sulla sicurezza al volante. Va a compromettere stabilità, aderenza, guidabilitàfrenata e diminuiscono le performance dell’automobile per non parlare dell’aumento del consumo di carburante.

Multe

Oltre all’impatto sulla sicurezza, c’è, come detto, il rischio contravvenzione. Se si circola con pneumatici invernali, si rischia una multa che va dai 422 ai 1.695 euro, con possibile ritiro della carta di circolazione, obbligo di visita e prova presso la sede più vicina della Motorizzazione Civile.

Informazione Sponsorizzata

Commenta