Inforicambi

Ricambi auto

E' l'ora di Fiamm Energy Technology SpA

Nasce ufficialmente Fiamm Energy Technology SpA. Va, dunque, in porto la joint venture italo-giapponese tra l’azienda vicentina e Hitachi Chemical che completa l'acquisizione del 51 per cento di Fiamm Energy Technology SpA: NewCo nata dopo la separazione dal Gruppo Fiamm (che partecipa alla nuova società con  il 49% delle azioni) del business delle batterie automotive e delle batterie industriali con tecnologia al piombo. La realizzazione dell’importante partnership d’impresa (accordo siglato a novembre 2016) ha rispettato i tempi previsti cosi come annunciati lo scorso dicembre. Nel giorno di San Valentino, l’intesa si è consacrata definitivamente con la nomina del nuovo CdA. Ne fanno parte: Misao Nakagawa, Yasuhiko Nakayama, Toshiaki Nishi, Hiroshi Yoshida, Lorena Dellagiovanna, Giuseppe Zanetti, Stefano Dolcetta, Alessandro Dolcetta e Marcello Segato. Presidente del Consiglio di Amministrazione della società è Misao Nakagawa, vice president and executive officer, deputy general manager, energy storage & automotive components business Headquarters di “Hitachi Chemical Co., Ltd.” (società multinazionale parte del Gruppo giapponese “Hitachi, Ltd.”) mentre Yasuhiko Nakayama (nella foto) ha assunto l'incarico di Ceo.

 

Mission dell’intesa

L’operazione industriale rientra nel piano strategico di medio-lungo termine della multinazionale con quartier generale a Tokyo. Con l’accordo, infatti, punta a potenziare il proprio ruolo nel settore dell'accumulo di energia, attraverso il potenziamento delle capacità produttive e la presenza diretta in mercati in rapida crescita a livello globale. “Attraverso Fiamm Energy Technology, Hitachi Chemical – si legge in una nota stampa -  può contare sugli stabilimenti produttivi e sulla rete di vendita e distribuzione Fiamm Europa, dove l'azienda italiana detiene importanti quote di mercato nel settore delle batterie al piombo per l'automotive e per applicazioni industriali e dove il marchio FIiamm gode di  ampia notorietà e reputazione.

 

GLI ATTORI DELLA JOINT-VENTURE

FIAMM

Gruppo multinazionale attivo nella produzione e distribuzione di accumulatori per avviamento autoveicoli e per uso industriale, avvisatori acustici ed antenne è presente in 60 Paesi con circa 3000 dipendenti nel mondo e circa 1200 in Italia. Il fatturato del 2015 si attesta ad un valore di 618 Milioni di Euro, con un EBITDA di 64 milioni. I principali mercati serviti sono l’Italia (26%) ed il resto d’Europa (51%), dove le vendite dirette alle case auto (BMW, Fiat-Chrysler, Ford, Mercedes, GM-Opel, PSA, Renault-Nissan, Toyota, Volkswagen, Jaguar, Ferrari, Maserati) rappresentano circa il 30% del fatturato.

Hitachi Chemical

Con quartier generale a Tokyo (Giappone) è presente sui mercati globali con un'ampia gamma di prodotti innovativi, come materiali elettronici, componenti per autovetture, dispositivi e sistemi per l'accumulo di energia. Il fatturato consolidato della società nell'anno fiscale 2015 (chiuso il 31 marzo 2016) ha raggiunto un ammontare di 547 miliardi di yen (4,8 miliardi di dollari).

 

Commenta
" " " "