Ricambi auto

Hella, segno positivo per vendite e profitti

logo hellaHELLA chiude i primi 6 mesi dell’anno fiscale 2018/2019 (1° giugno / 30 novembre 2018) con indicatori di risultato positivi sia per le vendite che per i profitti, in un contesto generale di mercato particolarmente impegnativo. Le vendite (rettificate) crescono infatti del 7,3 per cento. Tenendo in considerazione gli effetti del cambio valuta e la dismissione del business della distribuzione, le vendite dichiarate aumentano del 2,8 per cento per un valore di 3,6 miliardi di euro.

L’automotive traina la crescita delle vendite del Gruppo

La crescita nelle vendite del Gruppo nel primo semestre dell’anno fiscale è stata supportata in particolare dal segmento automotive, con una crescita dell’8,1 per cento. L’incremento è principalmente il risultato dell’elevata e costante domanda di sistemi di illuminazione ed elettronica: particolarmente nelle aree dei Sistemi di Assistenza al Guidatore (ADAS) e della gestione dell’energia.

Le attrezzature da afficina supportano la crescita in aftermarket

Nel post-vendita, nei primi 6 mesi dell’anno e senza tenere conto della dismissione del business della distribuzione, le vendite sono cresciute del 4,5 per cento ad un valore di 336 milioni di euro. In particolare, il business sviluppato con sofisticate attrezzature da officina come sistemi di controllo dei gas di scarico e centrafari, hanno significativamente contribuito alla crescita delle vendite.

Commenta