Ricambi auto

I tendicinghia automatici a marchio Breda

Il progetto che più di tutti ha impegnato l’azienda torinese nel corso degli ultimi anni è stato quello dei tenditori automatici a marchio Breda. Anche la campagna di comunicazione 2017, scandita da mini video che raccontano la realtà di Breda Lorett, ha dedicato molto spazio a questa gamma. Lo ha fatto attraverso le parole di Marco Calindro (responsabile R&D, Design ed Engineering) e di Marco Tangi (responsabile Testing e Qualità).  Dal reparto Ricerca e Sviluppo, potenziato sia nelle risorse che nella strumentazione, è partito più di due anni fa lo studio sui tenditori automatici che oggi sono prodotti nello stabilimento di Pianezza. E’ invece grazie ai test svolti nel laboratorio metrologico che si accerta la qualità dei tenditori e se ne programma il miglioramento continuo. La sala è dotata di tutte le strumentazioni di misurazione e di due banchi prova dedicati ed è possibile visitarla virtualmente attraverso il sito internet di Breda Lorett. E’ anche possibile assistere all’installazione di uno dei tenditori automatici su un Volskwagen Caddy 1.9 TDI  grazie al video tutorial che è stato tradotto in 6 lingue. Nei prossimi mesi il numero dei tendicinghia automatici disponibili aumenterà in maniera considerevole grazie all’inserimento di nuovi articoli destinati alle più recenti applicazioni. I tendicinghia completano i kit della distribuzione, con e senza pompa acqua, installati sulle principali vetture del mercato europeo e sono forniti con istruzioni di montaggio.Il consiglio di Breda Lorett è quello di iscriversi al servizio di newsletter per non perdere le novità del prossimo anno.

Commenta