Ricambi auto

Il negozio fisico resta al centro dell’e-commerce?

Negozio di ricambi per autoIl negozio fisico è una risorsa inesauribile. E anche nell’era dell’e-commerce ha un ruolo rilevante all’interno della strategia omnicanale: il 54 per cento degli acquirenti online compra sul web ma ritira in negozio. E il dato di preferenza per il ritiro nel punto vendita sale a quota 60 per cento tra i 25 e i 44 anni. Questo è quanto accade nel settore retail secondo un report condotto da Salesforce in collaborazione con SapientRazorfish riguardo l'attività di oltre 300 milioni di acquirenti online e su 6000 risposte a sondaggi che hanno interessato un panel di consumatori di ben 6 Paesi nel mondo. Ora prendiamo in prestito questo dato e cerchiamo di applicarlo al mondo nostrano dei ricambi. Ha senso, ci domandiamo?.

 

La differenza e il punto in comune

Vendita online di ricambiCerto l’universo del retail (vendita al dettaglio e beni di largo consumo) è una piazza d’affari che presenta dinamiche diverse (nell’acquisto) rispetto a quelle che connotano il post vendita nazionale. Precisazione doverosa da fare. Ma l’e-commerce dei ricambi viaggia sempre più a gonfie vele: l’ultimo dato rappresentativo arriva dallo store italiano di eBay.it che continua a macinare soldi nella vendita di ricambi aftermarket. E questo è il terreno in comune.

 

Sì all’online quando si sposa con l’offline

L’Eldorado della vendita digitale dei ricambi, come più volte detto e rimarcato sulle colonne di Inforicambi, non è più un percorso sconosciuto. Piattaforme di e-commerce in house e vendita di ricambi su referenziati store mondiali conducono oggi il business digitale a toccare un valore di acquisto di 475 milioni di euro. Ma riteniamo che un buon ricambista (soprattutto il piccolo dettagliante) non può sottrarsi alla relazione tradizionale. Per aumentare le vendite (in un mercato oggetto oggi di grandi trasformazioni) rimane necessario (come emerso da un nostro recente sondaggio) un approccio consulenziale nel ricambio da proporre. Che passa, nasce e matura obbligatoriamente nel negozio fisico: punto di contatto centrale con gli autoriparatori che il piccolo ricambista serve. La strategia vincente è l’efficiente integrazione tra i due canali di vendita così da soddisfare ogni fase ed esigenza d’acquisto. Stando attenti, sempre, ad anticipare anche i desideri dei propri consumer. Il tutto con una punta di specializzazione. 

Stefano Belfiore


 

Commenta