Ricambi auto

Liqui Moly passa sotto il tetto di Würth

Liqui Moly comprata da WürthIl 2018 si apre con un’altra acquisizione importante. Liqui Moly passa sotto il tetto del Gruppo Würth. Il produttore tedesco di additivi ha dunque un nuovo proprietario.  L’amministratore delegato Ernst Prost vende la sua quota aziendale al gruppo Würth con cui ci sono rapporti storici. Da quasi 20 anni Würth è socio accomodante di Liqui Moly. E vanta numeri importanti: più di 70.000 dipendenti e un fatturato di 12,5 miliardi di euro. L’operazione industriale, a parte il cambio di timone, non provocherà nessun altro mutamento aziendale. Liqui Moly sarà ancora un’azienda autonoma all’interno del gruppo Würth, Ernst Prost resterà amministratore delegato e anche per i dipendenti non cambierà nulla. “Chi mi conosce, sa che i collaboratori sono al primo posto. Sarebbe assurdo cambiare qualcosa al percorso positivo di questi ultimi anni. Tutto continua esattamente come prima, solo sotto un tetto più grande che offre più riparo” rassicura Ernst Prost in una nota stampa aziendale.

Commenta