Inforicambi

Ricambi auto

Manutenzione auto, il check-up di primavera secondo ZF

Durante l'inverno, le auto sono messe a dura prova da neve, freddo e dal sale che viene sparso sulla sede stradale, motivi per cui gran parte degli automobilisti decide di sottoporre la propria auto ad un check-up di primavera. Questo è il quadro che emerge da un sondaggio rappresentativo condotto dall'istituto di ricerche di mercato YouGov. Con l'inizio della stagione più mite, gli esperti di ZF Aftermarket consigliano quindi alle officine di proporre controlli per verificare le condizioni dei componenti dei veicoli rilevanti per la sicurezza. Funzionali e convenienti, questi controlli possono essere abbinati al cambio gomme semestrale. Ve li riportiamo di seguito.

 

Ammortizzatori difettosi, un grave rischio per la sicurezza

Anche un ammortizzatore difettoso influisce negativamente sull'effetto frenante. Lo spazio di frenata aumenta, l'aderenza in curva si riduce e il rischio di aquaplaning è maggiore. Le raccomandazioni degli esperti parlano chiaro: gli ammortizzatori e i componenti complementari dovrebbero perciò essere controllati al più tardi dopo 80.000 chilometri e successivamente ogni 20.000 chilometri.

Componenti per sistemi chassis al centro dell'attenzione

Freddo, umidità e sporco mettono a dura prova anche i sensibili componenti dello chassis. La prova di tenuta dei soffietti in gomma in corrispondenza dei giunti sferici rientra anch'essa nel controllo di primavera, così come l'esame attento e competente dei tiranti trasversali, inclusi i giunti sferici.  Per i tecnici di ZF Aftermarket, dovrebbero essere controllati anche il manicotto dello sterzo e gli anelli elastici.  L'usura di questi componenti avanza lentamente, però pregiudica in modo significativo il comportamento in marcia, soprattutto in situazioni critiche.

Componenti di qualità di primo impianto per un'elevata soddisfazione del cliente

Specializzata nelle soluzioni post-vendita, ZF Aftermarket contribuisce a tutto ciò con un'ampia gamma di prodotti di qualità OE a servizio degli autoriparatori: dai freni TRW agli ammortizzatori Sachs/TRW fino ai componenti per lo sterzo e lo chassis a marchio Lemförder/TRW.

 

 

Commenta