Inforicambi

Ricambi auto

Ma il mestiere del meccatronico piace ai nostri giovani?

Meccanico ed elettrauto si fondono ormai in un'unica figura: il meccatronico. Argomento, quello dell’officina digitale, più volte trattato su Inforicambi e strettamente collegato alla natura degli interventi di manutenzione riparazione che sulle auto di oggi diventano sempre più sofisticati. Ma siamo sicuri che è un mestiere desiderato dai nostri giovani? Insomma agognato da chi esce da un percorso di studi di natura tecnica? A quanto pare sembrerebbe di no. Almeno è quello che accade, lo scorso novembre, all’ “Its Meccatronico” di Legnago (in provincia di Verona). Lo riporta l’Arena, raccontando che al corso post diploma: “sono soltanto una quarantina – si legge nella news – gli studenti, divisi tra il primo ed il secondo anno, impegnati per cinque giorni alla settimana”. Una bassa partecipazione rispetto alle aspettative iniziali e dovuta a fattori di circostanza che non devono però fare di tutta un’erba un fascio. In Italia, infatti, numerosi sono i percorsi formativi che promuovono l’aggiornamento professionale di settore per autoriparatori già in esercizio o per chi si avvicina, per la prima volta, a questo lavoro di artigiano digitale. D’altronde la legge è chiara in proposito: dal prossimo anno meccanici ed elettrauti dovranno avere la qualifica di meccatronici. Le due figure, come detto, si uniscono. S.B.

 

Commenta