Inforicambi

Ricambi auto

Nuovi dischi freno made in TRW

Più di 12 milioni di dischi freno all’anno destinati al primo impianto e all’aftermarket indipendente. E’ la capacità produttiva di TRW. L’azienda, che fa parte della divisione Active & Passive Safety Technology di ZF, ha immesso sul mercato una nuova gamma di gamma di dischi verniciati in nero. Il tutto con l’obiettivo di ottimizzare le prestazioni e la resistenza alla corrosione. Questi dischi sono confezionati con una carta speciale che sostituisce il rivestimento di olio protettivo. Dato che non è più necessario pulire il disco prima dell’installazione, il tempo richiesto in officina si riduce, oltre a costituire un vantaggio per l’ambiente.

 

Motori più potenti

Qui TRW offre una gamma di dischi ad alto contenuto di carbonio che garantiscono migliore stabilità e resistenza alle temperature più elevate senza deformarsi, aumentando così le prestazioni.

Progetti futuri

Si lavora all’ampliamento imminente della gamma con l’introduzione di dischi freno compositi ad alte prestazioni: meglio conosciuti come dischi semi compound.

Campagna True Originals

Nel frattempo, in questi giorni è partito il secondo atto della  campagna marketing multimediale “True Originals” che accende i riflettori sul programma di dischi freno leader di mercato. Star dell’iniziativa è Kitty Zhu, product manager braking di TRW Aftermarket in Cina. Il video spiega in che modo Kitty applichi le stesse competenze sia durante il suo lavoro con i dischi freno TRW che durante una tradizionale cerimonia del tè cinese: sempre alla ricerca dell’equilibrio perfetto tra gli elementi per ottenere il miglior risultato possibile. Il messaggio della campagna è quello di sottolineare ed evidenziare caratteristiche e  vantaggi dello sviluppo globale di TRW Aftermarket nel settore freni.

 

Commenta