Ricambi auto

Ricostruire per Riparare: ecco alle Sentinelle del territorio

Ricostruire per Riparare ad Autopromotec 2019Successo di pubblico e di interesse ad Autopromotec 2019 per Ricostruire per Riparare, iniziativa benefica degli autoriparatori italiani volta a soccorrere e aiutare i colleghi colpiti da calamità naturali come alluvioni, terremoti, trombe d’aria. Lo stand della kermesse bolognese è stato l’occasione per avviare la rete delle Sentinelle del territorio, persone della filiera dell’autoriparazione che presidiando una zona segnalano all’Associazione Ricostruire per Riparare le necessità delle aziende colpite e, se necessario, attivano Protezione civile e Forze dell’Ordine. L’attività delle Sentinelle riguarda sia le necessità immediate sia eventuali interventi di medio e lungo termine. I nomi delle Sentinelle sono stati raccolti nel Grande libro della solidarietà, che costituisce l’avvio del database di tutti coloro che collaboreranno, a vario titolo, nella creazione di una rete solidale degli autoriparatori italiani. La rete di Sentinelle del territorio, il Comitato scientifico e i collaboratori tutti costituiranno un presidio e una task force in grado di intervenire prontamente per offrire ai colleghi colpiti aiuto e solidarietà, con grande flessibilità di intervento, concretezza e vicinanza alle reali necessità delle aziende. Nei prossimi mesi Ricostruire per Riparare arriverà a definire la sua struttura e la sua organizzazione interna. In particolare si procederà a costituire entro settembre/ottobre 2019 un’associazione di terzo settore, creando, entro la stessa data, un comitato scientifico costituito da almeno sette persone, cooptate dai fondatori. Il comitato deve necessariamente comprendere alcune figure esterne al mondo dell’autoriparazione fra cui almeno un giornalista di settore Ricostruire per Riparare  è un’iniziativa di un gruppo di autoriparatori italiani per aiutare i loro colleghi che subiscono calamità naturali. Nata dopo il terremoto in Abruzzo, ha riscosso un notevole successo di pubblico e ha contribuito a mantenere alta l’attenzione sulle problematiche degli autoriparatori delle zone colpite dalle più recenti calamità e a raccogliere fondi per finanziare la ricostruzione delle loro aziende.  Il comitato promotore di Ricostruire per Riparare è composto da: Autogest (Torino), carrozzeria Angelucci (Rieti), carrozzeria Bella (Catania), carrozzeria Scala (Napoli), carrozzeria Romano Multiservice (Genova), carrozzeria Car 2000 (Vibo Valentia), noleggio a lungo termine We Drive (Torino).

Commenta