Ricambi auto

Sequestrati locali abusivi di un gommista e di un carrozziere

Oltre agli autoricambi contraffatti, un’altra piaga che affligge il settore aftermarket (nello specifico l’anello della filiera relativo alla manutenzione e riparazione) è l’abusivismo e l’inquinamento ambientale. Ulteriore problematica che vede in campo un’azione di contrasto/prevenzione attenta e capillare messa in piedi dalla Guardia di Finanza. Ultima operazione portata a termine vede protagonista le Fiamme Gialle di Caserta con due interventi effettuati a San Nicola La Strada e a Marcianise. Il nucleo del comando provinciale ha sequestrato, a San Nicola La Strada, il locale di un gommista che nella struttura esercitava la sua attività senza alcuna autorizzazione. Inoltre sono stati rivenuti più di 2mila pneumatici esausti, conservati senza rispettare alcuna modalità di smaltimento prevista dalla legislazione ambientale. A Marcianise, invece, la Guardia di Finanza ha provveduto a porre i sigilli ad  un’autocarrozzeria che violava l’intera normativa ambientale vigente. L’esercizio lavorativo era, infatti, svolto senza la prescritta Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.), titolo autorizzativo imprescindibile per le Pmi non soggette ad Autorizzazione Integrata Ambientale. 

Commenta