Ricambi auto

Sostituire correttamente la pompa dello sterzo

Il sistema di servosterzo elettroidraulico è un sistema di assistenza allo sterzo controllata elettricamente che combina i vantaggi dello sterzo a controllo elettronico con l'attuazione robusta dell'idraulica. E’  è composto da una pompa idraulica compatta e una scatola sterzo convenzionale a pignone e cremagliera, privi della dipendenza del collegamento al motore, riducendo i consumi e le emissioni. Il sistema di sterzo TRW offre al contempo anche maggiore comfort e precisione e può essere facilmente sostituito in caso di necessità. Le officine devono solo osservare alcune procedure da tenere bene a mente. Se lo sterzo risulta duro e faticoso da girare, se la pompa del servosterzo perde olio e si riduce l'efficacia nella circolazione del fluido, allora è necessario sostituire il componente

I consigli di ZF Aftermarket

Sostituire correttamente la pompa dello sterzoPer prima cosa bisogna assicurarsi che il quadro sia spento e di indossare gli occhiali e gli indumenti di sicurezza per eseguire l’intervento. Dopo aver letto le istruzioni di montaggio contenute nella confezione, bisogna confrontare la nuova pompa con quella da sostituire sul veicolo, per controllare che tutti i punti di fissaggio e i raccordi siano identici. ZF Aftermarket raccomanda di svuotare quanto più liquido idraulico possibile dal serbatoio della pompa. Svitare la vite di uscita di pressione del liquido dalla pompa, cercando di raccogliere eventuale liquido su uno straccio bianco, oppure della carta, per poter ispezionare il colore del fluido. Se il liquido idraulico contiene impurità, oppure limature di metallo, il sistema deve essere sottoposto a lavaggio completo. I prossimi passi devono essere svolti in modo analogo: rimuovere la connessione di uscita al serbatoio con pinze adatte e ripetere l'operazione. Svitare i tre bulloni di fissaggio e rimuovere la pompa, scollegando le connessioni elettriche: ora la pompa può essere rimossa dal veicolo. Ispezionare i collegamenti elettrici per eventuali segni di corrosione dovuta a infiltrazioni d'acqua.

Controllare bene la compatibilità della presa elettrica della nuova pompa con il cablaggio esistente sul veicolo

Controllare bene la compatibilità della presa elettrica della nuova pompa con il cablaggio esistente sul veicoloSe il connettore e il cablaggio coincidono, l’autoriparatore deve semplicemente collegare la presa elettrica alla pompa. I modelli più recenti hanno però una diversa configurazione del connettore e in questo caso è necessario usare l'adattatore fornito con la pompa nuova. Collegare gli spinotti e i cavi del veicolo alla nuova pompa e assicurarsi di collegare bene anche la presa di massa nei pressi della pompa.  Pulire bene il contatto di massa da eventuali tracce di corrosione e usare un nuovo dado di fissaggio. Con la nuova pompa nella sua sede, l’ autoriparatore deve serrare bene tutti gli attacchi con la coppia di serraggio prescritta dal costruttore del veicolo. Ricollegare il tubo di ritorno del liquido idraulico al serbatoio dell'olio e serrarlo nella sua posizione. In seguito, ricollegare il tubo di alta pressione in uscita e affrancare con la coppia di serraggio prescritta.

 

Operazione spurgo

Con la pompa nella sua sede, i dadi serrati e i tubi ricollegati, si può ora riempire con nuovo liquido idraulico il sistema ed effettuare lo spurgo. Togliere il tappo di riempimento dal serbatoio dell'olio e riempire fino al livello MAX con il liquido prescritto. In seguito l’autoriparatore deve sollevare il veicolo in modo che le ruote sterzanti non tocchino più terra e avviare il motore. Ora è necessario controllare subito il livello dell'olio idraulico perchè potrebbe scendere molto rapidamente. Bisogna poi sterzare lentamente e ripetutamente ruotando il volante 10-15 volte a destra e a sinistra senza però raggiungere il limite di sterzata. Tenere sotto controllo il livello del liquido e ripristinarne il livello al punto MAX, poi rimettere il tappo di chiusura quando la procedura di spurgo è terminata. Ricordarsi di controllare le tubazioni e i raccordi per eventuali perdite di liquido. E' importante ora cancellare tutti i codici difetto prima di procedere alla codifica della nuova pompa sul veicolo. Dal menu di diagnosi, caricare e attivare la pompa in rapporto al veicolo in oggetto. Infine, fare un giro di prova su strada

Commenta