Ricambi Truck

Il nuovo additivo Liqui Moly fa bene al motore e all’ambiente

Un motore pulito consuma meno carburante e causa meno problemi. Un’equazione soddisfatta dagli additivi di Liqui Moly prodotti in Germania. Con il loro impiego è possibile ridurre sensibilmente i costi di gestione dei parchi veicoli. A confermarlo non solo i test di laboratorio. Ma anche le esperienze sul campo di chi li utilizza. Un esempio è quello di Dirk Sauer che gestisce un'impresa di spedizioni in Germania. I suoi autocarri utilizzano già l'olio per motore Liqui Moly. Poi ha voluto provare gli additivi sui motori Volvo per autocarri installati a terra nella sua mini-centrale termoelettrica. Questi motori girano in parte 24 ore di fila con un carico motore estremamente elevato. "Siamo riusciti – racconta - ad abbassare il consumo da 75 litri all'ora a. 72 litri all'ora per un consumo all'incirca ­2.160 litri di carburante in meno al mese. Questo fa bene sia al nostro portafoglio che all'ambiente". Il secondo beneficio si rifletti sull’abbassamento degli oneri di manutenzione e nei minori tempi di fermo. "Da quando utilizziamo le soluzioni Liqui Moly – continua Dik - non abbiamo più riscontrato alcun danno o malfunzionamento su questi iniettori, appunto, molto costosi". Un dato su tutti: per gestori di parchi veicoli ci sono grandi potenziali di risparmio. Un consumo minore del 4 per cento significa 10mila euro in meno all'anno di costi di carburante. Rispamio che si raddoppia se il parco veicoli è più anziano o se la qualità diesel non è particolarmente buona.

 

Ma come funziona?

Innanzitutto, pulisce il sistema di iniezione: rimuove i depositi dagli iniettori sensibili e fa sì che non se ne creino dei nuovi. In questo modo il carburante viene nuovamente polverizzato bene e brucia in maniera particolarmente efficiente. Poi lubrifica gli iniettori e ne aumenta la durata di vita. Inoltre aumenta il numero di cetano: così l'accendibilità del carburante migliora e il motore gira in modo più regolare, consumando meno. E infine protegge l'intero sistema di alimentazione dalla corrosione.


 

Commenta