Sicurezza e salute

18mila viaggi condivisi e 99mila kili di CO2 in meno

carpooling aziendale italia inforicambiL’ultima volta che abbiamo affrontato il tema del carpooling, ci abbiamo tenuto a riportare i risultati per l’utilizzo del servizio nell’anno 2016, i quali si sono rivelati più che positivi.

Torniamo a parlarne oggi, appena a metà strada dalla conclusione del 2017, per fare un punto della situazione che continua a crescere e migliorare.

Sono 762.878,27 i km risparmiati in questo primo semestre del 2017 (1 Gennaio – 30 Giugno) nel tragitto casa-lavoro grazie all’utilizzo dell’auto condivisa. Il dato segna un aumento del 75 per cento del servizio rispetto al precedente semestre.

A farcelo presente è Jojob, l’operatore di carpooling aziendale leader nel settore, che offre il servizio alle aziende tramite piattaforma web e app su smartphone.

Il numero di coloro che usufruiscono del servizio di carpooling aziendale è aumentato dell’83 per cento, da 13.200 a 24.103 utenti per un totale di 18.391 viaggi condivisi ed una diminuzione di 99.174,25 kg di CO2.

L’incremento nell’utilizzo porta ad una diminuzione del traffico veicolare sulle strade cittadine e suburbane, aumentando anche le possibilità di parcheggio. Ogni settimana si registrano circa 1.850 viaggi e 2.300 passeggeri trasportati in carpooling. Non dimentichiamo che viaggiare in condivisione permette anche di risparmiare circa 1.200 euro all’anno per passeggero.

Giugno si aggiudica l’etichetta di “mese dei record” con un risparmio, in un solo giorno, di 17.644 km in occasione dello sciopero del trasporto pubblico del 16/6/2017. 4.918 passeggeri trasportati e 3.888 viaggi registrati. Aumenta anche il numero di aziende aderenti al servizio: sono 1.600 tra piccole, medie e grandi imprese. Tra le più recenti ad aver integrato il servizio abbiamo Lavazza, Ferrero, italdesign, Philip Morris International e Ducati. Invece le città dove viene utilizzato di più sono Milano, Bologna, Firenze, Torino e Roma.

Gerard Albertango, founder di Jojob, dichiara: “Il 2017 si è aperto con delle ottime notizie per Jojob: a febbraio abbiamo festeggiato il 1° milione di km risparmiati nei tragitti casa-lavoro e in questi mesi abbiamo visto un crescente interesse nei confronti del servizio di carpooling da parte dei dipendenti delle aziende coinvolte. Ne è esempio tangibile l’aumento delle condivisioni dei viaggi, che ci porta a metà anno a comunicare dei dati davvero importanti, che superano anche quelli annuali del 2016”

Il Jojober e la Carpooler medi

Ad approfittarne del servizio sono soprattutto i più giovani, dipendenti uomini tra i 30 e i 35 anni per un percorso quotidiano di 18 km. Li riconosciamo come fedeli, giornalieri e costanti nell’utilizzo e nei percorsi. Le donne carpooler, che nel 2016 rappresentavano il 41 per cento, oggi salgono al 44 per cento. Dunque il carpooling aziendale si conferma come un’alternativa valida di trasporto innovativo ed ecologicamente sostenibile.

Costanza Tagliamonte

Commenta