Inforicambi

Sicurezza e salute

Viaggi in auto? Occhio alla strada!

GRANDVISION CONTROLLO VISTA Solo il 23 per cento degli italiani prende in considerazione la vista come priorità per una guida sicura. Il dato emerge da una ricerca fatta da GrandVision Italy, in collaborazione con  Andrea Giani (Specialista in aftalmologia e ricercatore presso l’Università di Milano): “Vista e Guida Sicura 2017”.

Il 60 per cento degli incidenti stradali avviene per cause legate alla vista, ma (come detto) solo il 23 per cento degli italiani prende in considerazione la vista come priorità prima di mettersi alla guida. I difetti visivi impediscono una visione ottimale della strada e possono essere causa di incidenti. Così GrandVision ha coinvolto un campione di oltre 1.500 italiani e di questi ha analizzato le abitudini alla guida identificando le principali difficoltà legate alla vista. Il 77 per cento del campione non considera il vederci bene una priorità prima di mettersi alla guida e il 26 per cento non effettua una visita oculistica da più di due anni.

Così nasce “Occhio alla strada” un progetto di sensibilizzazione, nato da un’iniziativa di GrandVision, che prevede una serie di attività come test specifici sull’efficienza visiva legata al mondo della guida. I test si terranno all’interno dei 300 negozi GrandVision By Avanzi e GrandVision by Optissimo.

EDRA invece ha condotto una simpatica ricerca analizzando un campione di 1.500 persone patentate e chiedendogli le cose che solitamente fanno per sentirsi sicuri prima di mettere in moto l’auto.

Dunque la maggior parte degli italiani si preoccupa di:

  • Allacciare la cintura di sicurezza (47 per cento)
  • Effettuare check sull’assetto dell’auto (27 per cento)
  • Verificare di essere in buone condizioni per vederci bene (23 per cento)

E’ stato poi chiesto quali potessero essere i disturbi visivi peggiori e più pericolosi per il guidatore, le risposte hanno riportato:

  • Abbagliamento dei fari da parte di altri veicoli (53 per cento)
  • Visuale limitata (51 per cento)
  • Sole forte e accecante (35 per cento)
  • Pioggia (31 per cento)
  • Buio (29 per cento)

Gli automobilisti italiani non amano la guida notturna e il passaggio dalla galleria all’esterno nelle ore diurne.

Prevenzione, i consigli dell'esperto

E’ fondamentale tenere la propria vista sotto controllo periodicamente, in qualsiasi età e in vista dei viaggi che gli oltre 30 milioni di italiani si apprestano ad affrontare, si consiglia di munirsi dell’occorrente per rendere la vista (alla guida) a prova di estate.

Riportiamo alcune piccole regole, suggeriteci dal dttore Giani, di cui tener conto:

  • Per attenuare l’abbagliamento e ridurre riflessi luminosi della strada si consigliano degli occhiali da sole con lenti polarizzate.
  • Per vederci bene anche al sole invece è preferibile utilizzare occhiali da sole con lenti graduate colorate. Tra i colori consigliati il grigio ed il marrone che aumentano il contrasto e migliorano la qualità visiva. In alternative anche lenti colorate sfumate possono andar bene.
  • Per agevolare l’adattamento luce-buio scegliere lenti fotocromatiche che rimangono trasparenti all’interno e diventano scure in presenza di luce forte.
  • Per chi utilizza lenti a contatto invece, dopo aver verificato l’assenza di controindicazioni da parte dell’oculista, è bene munirsi sempre di occhiali da vista sostitutivi e lacrime artificiali per ridurre la secchezza oculare.

 

Vademecum per una Guida Sicura (by GrandVision)

  • Visite oculistiche regolari 
  • Massima pulizia e manutenzione degli occhiali da vista e da sole 
  • Controllare che gli occhiali calzino sempre correttamente. Per esserne sicuri, verificarne regolarmente l’assetto.
  • Evitare di lasciare gli occhiali sul cruscotto, soprattutto durante le giornate di sole e molto calde per non deteriorare la qualità dei trattamenti delle lenti
  • Per un maggior comfort, prediligere montature con forme ampie (favoriscono la visione laterale) e realizzate con materiali leggeri di ultima generazione

Per maggiori informazioni noi di Inforicambi consigliamo di visitare il sito GrandVision.it dove è possibile anche prenotare, presso i punti vendita del marchio, un appuntamento per un test della vista gratuito, con applicazione di lenti a contatto o una consulenza estetica per la scelta del modello di occhiale più adatto alla fisionomia di ognuno.

 

Costanza Tagliamonte

Commenta