Inforicambi

Sport motori

Compie 48 anni Michael Schumacher

Compie oggi (3 gennaio) 48 anni Michael Schumacher, il pilota più vincente della storia della Formula 1, capace di guardare tutti dall’alto di 91 gare vinte e di 7 titoli mondiali conquistati.

E diventa, purtroppo, molto triste ripensare ai tempi dei suoi trionfi, conoscendo quelle che sono le sue condizioni attuali. Infatti il 29 dicembre 2013 un tragico incidente, avvenuto mentre sciava sulle nevi francesi di Meribel, ha spezzato in due la sua vita. Ad attenderlo, da quel momento, ci sono state, prima, due operazioni al cervello subite nelle 48 ore successive all’incidente, poi, 169 giorni di coma ed, infine, le cure continue di un’equipe di medici, neurologi ed infermieri, atte a provare a permettergli di tornare ad una “vera” vita.

Dal momento del risveglio dal coma sono state rarissime le informazioni rilasciate riguardo le sue condizioni di salute, spesso si è trattato, più che altro, di uno stillicidio di notizie, messe in giro da sedicenti insider, ma puntualmente smentite dalla moglie di Michael, Corinna, dalla manager e portavoce di famiglia, Sabine Kehm e dal suo avvocato, Felix Damn, ultimo a confermare la dura realtà, quella che vede uno Schumacher ancora impossibilitato ad alzarsi in piedi e ben lontano dal tornare ad una vita “normale”.

L’ultima novità proveniente dal mondo del campione di Kerpen è legata al lancio di pagine Twitter ed Instagram  a suo nome, gestite dalla manager  Kehm, il cui scopo è quello di mostrare la grande vicinanza e partecipazione di ogni appassionato di Formula 1 alla sua lotta per rimanere aggrappato alla vita. E la risposta, testimoniata dal lancio dell’hashtag Keep Fighting (Continua a lottare) è stata enorme. E non si può non concordare, Keep fighting, Michael!

                                                                                                                                                                                                          Marco Ferazzoli

Commenta