Inforicambi

Sport motori

Mondiale Rally, Ogier firma con Ford

La decisione di Volkswagen, datata inizio novembre, di abbandonare il Mondiale Rally dopo averne vinto le ultime 4 edizioni ha inevitabilmente cambiato equilibri e rapporti di forza. Da quel momento l’attenzione si è, conseguentemente, spostata su un’altra importantissima decisione: quella riguardante la scelta della nuova scuderia da parte di Sébastien Ogier, il pilota che aveva dominato gli ultimi Mondiali alla guida della macchina della casa di Wolfsburg.

Il trentratreenne francese, vincitore delle ultime 4 edizioni del titolo iridato, si è ovviamente trovato di fronte a numerose proposte. E così, dopo aver effettuato test sia con la M-Sport che con la Toyota, al rientro nel mondo dei rally dopo 17 anni di assenza, ha optato per la prima opzione. Quindi, dall’anno prossimo, il transalpino si troverà a dare l’assalto al quinto titolo Mondiale consecutivo, alla guida della scuderia statunitense. E, come sempre dall’inizio della carriera, sarà affiancato da Julien Ingrassia, suo storico co-pilota.

Il secondo sedile della Ford Fiesta WRC del team M-Sport non sarà occupato, come tutto lasciava presagire, dal pilota di Nizza, Eric Camilli, lasciando quindi sfumare la possibilità di vedere alla guida una coppia tutta francese. Ad affiancare Ogier sarà, invece, l’estone Ott Tänak, tornato in M-Sport dopo un anno passato in DMack.

Nel frattempo, anche l’altro pilota di punta del team Volkswagen, Jari-Matti Latvala si è accasato. Il finnico ha infatti ratificato l’accordo raggiunto con Toyota. La scuderia nipponica ha deciso di puntare quindi su un comparto piloti tutto finlandese, affiancando il tre volte vice-campione del mondo Latvala al già ufficializzato Juho Hanninen.

Dati i grandi cambiamenti si aspetta con grande curiosità la prima gara della stagione che si terrà il 19 gennaio a Monte Carlo, importante viatico per capire cosa ci aspetterà durante il prosieguo del campionato. 

Di Marco Ferazzoli

Commenta