C.D.R. buona la prima ad Autopromotec - inforicambi

autopromotec-2019

Archivio >

C.D.R. buona la prima ad Autopromotec!

Bilancio positivo per il distributore piemontese

Bilancio positivo per il distributore piemonteseLa prima volta ad Autopromotec, non più come distributore di uno specifico marchio rappresentato come nelle precedenti edizioni ma stavolta direttamente come C.D.R., si è rivelata un successo ben oltre le aspettative. Il distributore, che da 30 anni opera nella commercializzazione all’ingrosso di ricambi e di lubrificanti, tira le somme della partecipazione fieristica con grande soddisfazione. Soddisfazione che deriva dai numerosi ricambisti e partner che hanno fatto registrare il “tutto esaurito” allo stand aziendale.  Accolti come in un ristorante stellato, partner e ricambisti hanno potuto ‘degustare’ il ricco menù della casa a base di ricambi e lubrificanti ‘assaggiando’ per la prima volta la nuova strategia di posizionamento e di comunicazione di C.D.R., che con il nuovo logo - il tasto ‘ON’ sempre acceso,  vuole trasmettere al mercato il messaggio chiaro di un’azienda che sa dove vuole andare. Un’azienda che mette al centro le sue persone, le quali a loro volta si relazionano con altre persone del comparto dell’aftermarket, e che hanno come loro motto il nuovo pay off di C.D.R., appunto “la passione si fa strada”, a beneficio del business anche di partner, fornitori e ricambisti serviti. “Per la prima volta abbiamo dato la dimostrazione concreta di quello che abbiamo sempre fatto, anche se forse in maniera meno evidente, e abbiamo presentato al mercato chi è davvero C.D.R., come lavoriamo e cosa facciamo” – dice Lionel Zangari, amministratore delegato, che ha aggiunto : “Il cambio di look, il nostro posizionamento e la nostra strategia sono piaciuti ai partner, ai clienti e a quanti riconoscono in noi quegli elementi distintivi che ci differenziano sul mercato, a conferma che siamo sulla strada giusta. Finora il mercato ci conosceva principalmente come azienda distributrice di un brand, paradigma che ora invertiamo per promuovere in primo luogo C.D.R. e i servizi oltre ai prodotti che distribuiamo. In questo modo abbiamo completato il processo di maturazione aziendale che sarà foriero di altre novità”.

Commenta
Autopromotec 2019