Exide lancia la neo generazione della tecnologia Carbon Boost 2.0 - inforicambi

autopromotec-2019

Archivio >

Exide lancia la nuova generazione della tecnologia Carbon Boost 2.0

Permette di recuperare il 75 % in più di energia sulle batterie Start-Stop EFB

Permette di recuperare il 75 % in più di energia sulle batterie Start-Stop EFBExide Technologies, specialista globale nelle soluzioni per l’accumulo di energia elettrica per i settori Automotive e Industrial, lancia in Autopromotec la nuova generazione della tecnologia Carbon Boost 2.0 destinata alle batterie EFB e Premium per autovetture.  Il Carbon Boost è una soluzione unica sviluppata da Exide in collaborazione con i principali Costruttori Auto. Il Carbon Boost 2.0 permette di migliorare le performance della batteria. La nuova tecnologia utilizza additivi a base di grafite migliorati, combinando una struttura ottimizzata della molecola a una conduttività significativamente migliorata. Questo permette un miglior passaggio di corrente all’interno della batteria che si traduce in un’accettazione di carica senza precedenti. Inoltre, agevola lo scioglimento delle particelle di solfato di piombo che, di frequente, vanno a formarsi sulle piastre negative scariche e riducono la loro capacità di ricaricarsi in modo efficiente. Per aiutare i produttori di automobili a evitare sanzioni dovute al superamento dei limiti previsti, la batteria deve riuscire a trattenere una percentuale molto elevata della sua capacità iniziale. Le fasi di ricarica rappresentano solo l'8 per cento della durata totale del test, mentre nel tempo rimanente la batteria viene scaricata dalle varie utenze. Le soluzioni di Exide sono progettate per garantire il massimo recupero energetico possibile in poco tempo.  La tecnologia Carbon Boost 2.0, ora inclusa nella nuova gamma Exide EFB (Enhanced Flooded Batteries), assicura un’eccezionale accettazione di carica dinamica. Rispetto alla generazione precedente di EFB: viene recuperato il 75 per cento di energia in più nello stesso arco di tempo. Ciò permette alla nuova gamma Exide EFB di sfruttare molto meglio l’energia fornita dalla frenata rigenerativa e, quindi, contribuire al raggiungimento degli obiettivi sulle emissioni dei nuovi veicoli.

 

Commenta
Autopromotec 2019