Il primo nuovo pneumatico verde nel settore dell’automotive - inforicambi

autopromotec-2019

Archivio >

Il primo nuovo pneumatico “verde” nel settore dell’automotive

Presentato in Autopromotec: centinaia le richieste di info da parte di produttori italiani ed esteri

Ad Autopromotec 2019, EcoTyre  ha ricevuto moltissime richieste di informazione da parte di operatori e produttori italiani ed esteri sui nuovi pneumatici contenenti il 20 per cento di gomma riciclata e devulcanizzata e derivante dal trattamento di PFU-pneumatici fuori uso raccolti. Il progetto Da Gomma a Gomma, ideato e sviluppato da EcoTyre in Italia e realizzato grazie alla collaborazione di partner tecnici italiani e internazionali, ha riscosso un grandissimo successo che è andato oltre ogni aspettativa. “Abbiamo pensato – dicono dall’azienda -  a questo progetto appena tre anni fa, ponendoci l’obiettivo di ricercare un nuovo futuro per la gomma; siamo stati affiancati da importanti partner che hanno da subito creduto in questa svolta. Abbiamo realizzato gli pneumatici verdi attraverso l’integrazione delle best practice individuate nelle varie fasi della filiera di recupero: selezione, triturazione, devulcanizzazione, ri-vulcanizzazione. Il risultato è stato di ottenere una mescola da testare su 20 camion che hanno percorso oltre 1.500.000 chilometri. I mezzi hanno montato durante i test da un lato dell'asse trazione pneumatici tradizionali e dall’altro lato pneumatici verdi contenenti gomma riciclata, a parità di carico, asfalto, km percorsi e, soprattutto, effettuando trasporti alla massima portata utile. I risultati sono stati sorprendenti: i nuovi pneumatici contenenti il 20 per cento di gomma riciclata e devulcanizzata hanno mostrato caratteristiche di durata e resistenza analoghe, e in alcuni casi migliori, rispetto a quelli convenzionali. Il boom di richieste da parte degli addetti ai lavori ad Autopromotec ci spinge ad accelerare la fase 2.0 del Progetto che prevede di aumentare la percentuale di gomma riciclata nei prossimi pneumatici che realizzeremo. Siamo sempre più convinti che questa sia la strada giusta per il futuro delle gomme e dell’economia circolare”. I prossimi passi saranno quelli di lanciare il progetto «da Gomma a Gomma 2.0» che comprende: un ulteriore aumento percentuale della gomma riciclata all’interno della mescola, l’ampliamento del progetto ad altre tipologie di pneumatici e l’equipaggiamento di almeno 1.000 veicoli entro i prossimi 36 mesi.

Commenta
Autopromotec 2019