UFI Filters, ecco i nuovi cataloghi UFI e SOFIMA Light Vehicles 2019/2020 - inforicambi

autopromotec-2019

Archivio >

UFI Filters: ecco i nuovi cataloghi UFI e SOFIMA Light Vehicles 2019/2020

Quasi 200 nuove referenze per i marchi UFI e SOFIMA, tra cui i nuovi scambiatori di calore

UFI Filters, azienda di stazza mondiale nella filtrazione dei fluidi e nel thermal management, ad Autopromotec Bologna ha presentato i nuovi cataloghi Light Vehicles 2019/2020, per entrambi i suoi marchi UFI e SOFIMA.   La nuova edizione dei cataloghi, arricchita con pagine introduttive a presentazione dell’azienda, è caratterizzata da un layout e da una grafica di facile lettura che garantiscono un’immediata e fruibile consultazione. Oltre alle tradizionali sezioni di ricerca è disponibile una pratica sezione “dimensionario”, dove si possono consultare le misure di ogni prodotto a catalogo, insieme a una selezione di immagini.  I cataloghi presentano l’offerta completa in aftermarket in termini di filtri aria, carburante, olio motore e abitacolo, a cui si aggiungono gli scambiatori di calore recentemente introdotti in gamma. Quest’edizione contiene quasi 200 nuovi codici, dei quali 66 sono filtri abitacolo, 23 filtri olio, 33 filtri carburante, 71 filtri aria e 4 coolers. Di queste nuove aggiunte, che sono ospitate in una sezione dedicata all’interno dei due cataloghi, insieme alle relative applicazioni e al codice originale, 29 sono rappresentate da codici captive, quindi esclusivi perché forniti in Primo Equipaggiamento da UFI. In totale i cataloghi contengono 1.877 codici, per oltre 31.000 veicoli, oltre il 50 per cento dei quali è rappresentato da vetture uscite negli ultimi cinque anni. Le gamme UFI e SOFIMA per veicoli leggeri assicurano oggi una copertura del circolante europeo superiore al 96 per cento su tutte le famiglie di prodotto rappresentate.  Caratteristica distintiva e punto di forza del Gruppo UFI Filters è la presenza, a livello globale, di oltre 150 filtri di primo impianto realizzati in co-branding con le case costruttrici.

Commenta
Autopromotec 2019