Automechanika Frankfurt consacra l'export di Tecneco Filtration

Automechanika 2022

Archivio >

Automechanika Frankfurt consacra l'internazionalizzazione di Tecneco Filtration

Per Tecneco Filtration, Automechanika Frannkfurt è stata un'edizione tra le più importanti del settore: tante visite di qualità e tanta attenzione verso le soluzioni filtranti della factory leccese

Automechanika Frankfurt consacra l'export di Tecneco FiltrationAutomechanika Frankfurt consacra l'internazionalizzazione di Tecneco Filtration.

Luca Pino, direttore commerciale e marketing della factory leccese specialista della filtrazione a 360 gradi, è entusiasta dei risultati traguardati nell'edizione appena conclusasi di Automechanika Frankfurt. "E' stata per noi – commenta - un'edizione tra le più importanti del settore, all'insegna del cambiamento. Quest'anno, infatti, dopo tre anni di sosta forzata, causa pandemia, siamo ritornati ad Automechanika Frankfurt e, a differenza delle ultime edizioni, in un padiglione per noi tutto nuovo".


 

Automechanika Frankfurt consacra l'export di Tecneco FiltrationTecneco Filtration ad Automechanika Frankfurt

"Solitamente abituati ad essere collocati nello storico padiglione 5.1, chiuso per rifacimento, siamo stati spostati, insieme a tanti altri colleghi italiani, nell'avveniristico padiglione 3, al 3.1 per la precisione, un padiglione molto ampio, e ottimamente organizzato. Anche il nostro stand, E87, era collocato in una posizione centrale e di passaggio, e questo ci ha dato tanta visibilità" – dichiara soddisfatto il direttore Pino.
 

Il bilancio di Tecneco Filtration di ritorno da Automechanika Frankfurt

"Effettivamente questa edizione di Automechanika Frankfurt per noi, a differenza delle ultime fatte, è stata molto intensa e partecipata. Abbiamo avuto numerosissime visite presso il nostro spazio espositivo, sia di clienti che di nuovi contatti, provenienti da diversi Paesi europei, africani ed asiatici" – evidenzia Pino che aggiunge: "A detta di molti operatori questa fiera sembra aver registrato una minore affluenza di pubblico rispetto al passato e sicuramente questo è vero, ma quello che abbiamo notato noi è stata una qualità più alta e interessata dei visitatori. La nostra percezione di base è positiva, quest'anno in Germania abbiamo notato una maggiore attenzione nei nostri confronti e per i nostri prodotti. Probabilmente questo periodo di incertezza e cambiamenti globali sta modificando gli equilibri consolidati nell'ultimo decennio e aprendo nuove opportunità per chi sa coglierle".
 

Commenta